Ho dimenticato la password

Set 24

Arcoveggio: le corse di domenica 26 settembre

Arcoveggio Bologna GP Continentale 2019Gran Premio Continentale 2021, in dodici ad inseguire la storia. Ospite d'onore Chiara Nardo: dagli ippodromi italiani ai Giochi Paralimpici di Tokyo. La lunga stagione dei 4 anni trova un prestigioso approdo lungo la via Emilia dove, sull'anello dell’Arcoveggio, a fine settembre e sin dal 1949, i migliori cadetti internazionali si danno battaglia in un affascinante incrocio di forme e di linee genealogiche nel Gran Premio Continentale – Trofeo Tomaso Grassi, corsa faro del calendario, programmata sulla media distanza. L’Albo d'Oro della competizione internazionale felsinea regala suggestioni dall’inarrivabile fascino, con campioni del livello di Newstar, Une De Mai, Top Hanover, Newmarket S a riproporre alla memoria i nomi dei lori interpreti, il “Mago” Walter Baroncini, il normanno Jean Renè Gougeon, il teutonico Gerhard Kruger e l’affascinante Hakan Wallner, mentre scendendo ai giorni nostri troviamo Varenne ed il suo primato mondiale nel 1999 in coppia con Giampaolo Minnucci, poi le tre vittorie consecutive di Alessandro Gocciadoro, il record mondiale di Urlo dei Venti e la retta d’arrivo palpitante ed incerta tra lo yankee Wishing Stone ed il biondo, aitante indigeno Nesta Effe.
Nel solco di tale tradizione il Continentale 2021 regala una delle edizioni di maggior qualità degli ultimi anni, con dodici binomi al via e tutto il gotha della leva 2017 ad inseguire un alloro che da sempre schiude le porte ad una carriera di prim'ordine tra gli anziani ed un futuro da miglioratori della razza. La sfilata di un autentico parterre de roi è aperta da uno dei leader della generazione nonché probabile favorito della contesa, Bepi Bi, erede di Donato Hanover; il portacolori di Mauro Biasuzzi è reduce da un campagna svedese che lo ha portato ad attingere al record di 1.09.1 e si avvarrà della guida del suo mentore Alessandro Gocciadoro. Ai suoi fianchi la reginetta Blackflash Bar ed il suo talentuoso partner Santo Mollo terranno la barra a dritta per assumere l’iniziativa e ribadire il proprio ruolo di assoluto primo piano, cui mai hanno abdicato sin dagli esordi in prima categoria. L’unica presenza straniera di questo intrigante GP Continentale è rappresentata da Hooker Berry, transalpino di nascita, di training, Franc Leblanc, ma di spessore assolutamente internazionale grazie alla guida dell’evergreen belga Jos Verbeeck e di un rating che lo pone ai vertici della leva 2017 nel paese d'origine, con caratteristiche tecniche tali da poter rappresentare una seria e concreta minaccia di nostri campioni, uno dei quali è sicuramente Bonjovi Mmg, una garanzia ad alto livello che Giampaolo Minnucci guida con la consueta maestria, accompagnandolo a significativi successi ed a piazzamenti prestigiosi sin dalle prime battute classiche del pupillo della Famiglia Prospero.
Numero scomodo, il cinque, ma forma al top e guida del deciso Wim Paal per Bonneville Gifont, altra frequentatrice abituale dei quartieri alti della generazione, che non disdegna le corsie esterne e ha dalla propria un completo bagaglio tecnico. Per Birba Caf la collocazione all'estremità della prima fila rappresenta un’opportunità pur nella sua complessità tattica, ma Enrico Bellei conosce bene la pista dell’Arcoveggio e la interpreterà al meglio, come si conviene all’unico driver italiano vincitore di oltre 10.000 e, elemento non trascurabile, di ben tre edizioni del Continentale.
La discesa in seconda fila permette di trovare Betta Zack, spesso in pista nelle prove classiche riservate alle femmine e improvvisata da Davide Nuti, driver di classe ingaggiato dal team Gocciadoro, che ricordiamo compagno di vittoriosi viaggi alle redini di campioni come Filipp Roc e Nad Al Sheba, mentre Billy Idol Jet, altro inviato dei Gocciadoro, metterà in campo aurea regolarità e partnership con Max Castaldo, scuola meneghina come il collega Nuti, ed un curriculum classico di assoluto rispetto. Da poco approdato ai vertici nazionali, Brillant Ferm è maturato con pazienza alla scuola di Mauro Baroncini e tenta la scalata in compagnia di Andrea Farolfi, talento bolognese con cui forma un affiatato sodalizio, mentre il ritorno da una fruttuosa campagna svedese può essere foriero di un posto nel marcatore per Bubble Effe, rappresentante della franchigia composta dalle famiglie Biasuzzi e Miccichè (Vitruvio), che Alessandro Gocciadoro affida al talento di Marco Stefani, una garanzia in termini tattici e fin dagli esordi idolo dell’esigente parterre felsineo. Il fil rouge di questo Continentale è rappresentato dai numerosi soggetti allenati dai Gocciadoro, elenco che comprende anche la sontuosa Bahamia, costante, veloce, grintosa quanto serve: è la generosa compagna di viaggio di Federico Esposito, che nel 2014 si affermò con Radiofreccia Fi e che la accompagnerà ad una performance di spessore con il podio nel mirino. Lo sfortunato sorteggio non mina la fiducia del team campano che gestisce le sorti di Belzebù Jet, altro campione forgiato da Massimo Finetti e guidato dall’Omino di Agnano, quel Vincenzo Luongo che è diventato a suon di vittorie uno dei leader della fertile scuola partenopea.

Nell’occasione, si correranno anche il Criterium Arcoveggio – Mem. rag. Emilio Fregni, selezione riservata ai cavalli di 2 anni, il XXII Memorial Vincenzo Gasparetto, con due batterie e finale, ed una prova del Trofeo Gentlemen For Life 2021, nella quale i gentlemen driver partecipanti corrono senza la frusta. 

L'INGRESSO sarà LIBERO, con esibizione di green pass o altre certificazioni idonee  come da disposizioni vigenti, ma per chi ne fosse sprovvisto ci sarà la possibilità di effettuare un
TAMPONE RAPIDO gratuito a cura della C.R.I. Sezione di Bologna, nel piazzale d'ingresso dell'Ippodromo, dalle ore 12.30 alle ore 16.00

Il Ristorante HippoGrifus, in ottima posizione panoramica sulla pista, proporrà un “Menù Gran Premio” al costo promozionale di € 25,00 (bevande escluse; prenotazioni tel. 346 8597999).

Altre animazioni e attrazioni a bordo pista, collaterali alle corse, contribuiranno a rendere piacevole e “speciale” tutto il prestigioso pomeriggio all'ippodromo bolognese, dalla musica live con la Upside Band al gelato artigianale Iglù offerto a tutti gli spettatori, alla degustazione insieme al brindisi al vincitore, offerto dal nostro storico sponsor Rinaldi Importatori. 
Il tutto commentato in diretta, in tono scherzoso, dagli appassionati esperti del mondo del cavallo Roberto Trivisonno e Moreno Monti, che alle ormai note incursioni e interviste nel parterre dell'ippodromo per la trasmissione radio Race Off, aggiungeranno ora una nota nuova ma dal gusto nostalgico e retrò: “C'era una volta...la radiocronaca”, per rivivere senza immagini, con solo i suoni delle voci convulse ed eccitate di un tempo, a fine giornata, le emozioni del Gran Premio.

73° GRAN PREMIO CONTINENTALE - Trofeo Tomaso Grassi
I PROTAGONISTI

BEPI BI
Veloce, solido, vincente, il suo team sta dominando la scena ma la corsa è dura e Alessandro Gocciadoro dovrà dare il meglio in partenza per vincere il quarto GP Continentale consecutivo

BLACKFLASH BAR
Una presenza costante ai vertici assieme al fido Santino Mollo, un modello intrigante ed una classe da primadonna per la migliore giumenta della generazione, che si giocherà molto nelle fasi iniziali.

HOOKER BERRY
Nel rating transalpino è tra i migliori tre della leva 2017, è lesto al via ed annunciato in grande condizione, il “Diavolo Belga” saprà interpretarlo al meglio

BONJOVI MMG
Una garanzia, per regolarità di rendimento e costanza ad alto livello, lotterà al via e mira al podio in coppia con Gp Minnucci, che qui ha vinto con il sommo Varenne

BONNEVILLE GIFONT
Numero ostico ma doti atletiche eccellenti per la cadetta affidata al Wim Paal, il marcatore è nel mirino

BIRBA CAF
La grinta non le fa difetto ed Enrico Bellei è partner ideale per continuare con soddisfazione il percorso d’elite

BETTA ZACK
Precoce e diligente allieva dei Gocciadoro, la cui forma non pare delle migliori ma l’esperienza classica non manca e Davide Nuti è un gradito ritorno

BILLY IDOL JET
In regresso dopo alcuni sprazzi da primaserie, può strappare un piazzamento marginale in coppia con il concreto Max Castaldo

BRILLANT FERM
Altra proposta di qualità per il duo Baroncini Farolfi, connubio di vertice in questo 2021, compito difficile non impossibile

BUBBLE EFFE
Una positiva campagna svedese per l’ennesimo Gocciadoro di giornata, chance non trascurabili e guida di prim'ordine, Marco Stefani, tanto amato dal pubblico felsineo

BAHAMIA
Stacanovista ad alto livello, l’aitante giumenta è affidata a Federico Esposito e mira al marcatore con la supervisione dei Gocciadoro

BELZEBU’ JET
Sorteggio severo per uno dei migliori esponenti della leva 2017, l’“Omino di Agnano” dovrà inventare qualcosa per uscire dalla secche di un posizione davvero scomoda.

*********************************************************************
SPORT – EMOZIONI – DIVERTIMENTO – IN TUTTA SICUREZZA

Questa news è stata letta 160 volte dal 24 Settembre 2021