Ho dimenticato la password

Nov 8

Arcoveggio: le corse di giovedì 11 novembre

Bologna TrottoGiovedì di gran pregio lungo la via Emilia, con l’Arcoveggio teatro di una riuscita riunione di corse al trotto che vivrà il suo prologo alle 14:50 e continuerà sino alle 17.45, regalando al pubblico sette emozionanti manche agonistiche.
Clou di giornata un miglio riservato alla leva 2018, con dieci binomi al via in un contesto privo di figure di secondo piano e aperto alle più svariate soluzioni tattiche, dalla fuga in avanti di Celebrity Ors ed Antonio di Nardo, alla corsa di posizione dell’onnipresente Ciruli Dei Greppi, oggi in versione Cheli, al percorso al largo cui saranno costretti Carosio Light e Francesco Pettinari, mentre Ciclone dei Venti, Capovento Pax e Corleone Fi dovranno agire all’attesa, ben supportati dall’emergente Carmine Piscuoglio, dall’affidabile trainer umbro Daniele Cuglini e dal “califfo” Roberto Vecchione.
Il prologo si tinge di rosa grazie alle nove puledre di due anni impegnate sui due giri di pista allo scoccare delle 14:50, sfida che ha in Daniela Col la star dopo una brillante qualifica a media di 1.16.3 mentre le altre deb Dolomite Wf e Demetra Amg sono le alternative all’allieva di Tiberio Cecere guidata da Vp Dell'Annunziata.
Duemila metri da percorrere per i nove esponenti della leva 2017 al via nella seconda corsa ed un favorito dalle chiare chance come Breeding Demi, proposta targata Enrico Bellei reduce da due vittorie in sequenza; per il podio sono in lizza almeno tre i candidati, la lesta Beatrice Trio con Marco Stefani, il passista Beethoven Grif, guidato da Nicola Salacone, e Barron Tav, sul quale sale il capolista nazionale, Antonio di Nardo.
Anziani di pregio accompagneranno i gentlemen alla terza, un miglio ricco di individualità dalla notevole statura atletica, con la coppia Asia Jet/Zaccherini in probabile fuga e la lanciata Athena Del Ronco nei panni dell’agguerrita avversaria ben supportata da Michela Rossi, terza forza Zosca Etoile, atout di Filippo Monti, amatore di origine piemontese probabile scudettato 2021, ormai trapiantato sotto le Due Torri.
Alla quarta, il ritorno dei professionisti in pista e 11 tre anni a darsi battaglia sulla breve distanza per un pronostico che include il recente vincitore Cosmo Trio, con Marco Stefani, il brillante Charles, guidato dal fido Vecchione ed un inviato di Alessandro Gocciadoro che, costretto ai box, affida Can Plus Mede Sm al suo delfino, Federico Esposito.
Alla quinta, invece, turno per anziani e grande curiosità per vedere all'opera il 13enne Ombromanto Om, glorioso portacolori di Stefano Mutti con il quale ha vinto nell'unica uscita del 2021 al Comunale di Ferrara, il quale sarà sfidato da Sharif dei Rum e Refosco Lag, altri “decani” del trotto emiliano sui quali salgono Vp e Maurizio Visco.
Chiusura con l'handicap di prammatica dei giovedì bolognesi, 15 binomi al via e due transalpini in fuga dal primo nastro, l'ospite piemontese Demon Bar e la statuaria Guyane de L’Iton, al cui inseguimento si lanceranno i due migliori esponenti del secondo schieramento, Ubico Castanada e Victor Trio, carte di peso per Belle e Marco Stefani, mentre il generoso Ur Del Ronco potrebbe rivelarsi il “black horse”della corsa, ben guidato dal siculo Francesco Virzì.
Appuntamento successivo: domenica 14 novembre alle ore 14:30 circa.

Questa news è stata letta 255 volte dal 8 Novembre 2021