Ho dimenticato la password

Nov 23

Arcoveggio: le corse di giovedì 25 novembre

Bologna TrottoContinua, incessante, divertente e contraddistinta dalla massiccia partecipazione di concorrenti la programmazione del trotto bolognese, che nell’ultimo giovedì di novembre regala un convegno dai convincente spunti tecnici a partire dal prologo, fissato per le 15.10 e riservato ad anziani di buon livello guidati da loro proprietari, impegnati in un miglio abbinato al Trofeo Croce Rossa Italiana. Partenza al fulmicotone e grande agonismo tra i sette protagonisti partecipanti al Premio Zedora D’Aghi (uno dei tanti soggetti allenati e portati in gara da Renzo Veneziani), con Valdest e Jessica Pompa all’arrembaggio di Uragano Spritz e Michela Rossi, mentre l’ottima collocazione allo steccato offrirà a Tracy e Stefano Mason la chance di seguire i duellanti e intervenire nel finale; attenzione anche ad Aragon Nal e Fulvio Gallo nonchè al duo Asia LL e Roberto Tommasini, ben situati alla corda in scia alla lesta Tracy.
Dagli anziani ai cadetti per una seconda corsa dalla nutrita rosa di candidati al successo, due i giri di pista per i dieci soggetti al via con la prima grande chance giornaliera per Alessandro Gocciadoro grazie al declassato Borg Grif, soggetto assai incline alla rottura che in caso di flop aprirebbe la strada al successo al compagno di paddock Barbarossa Grif, in versione Cheli, senza dimenticare le qualità atletiche di Brioss e Bemon Chuc Sm, rispettivamente guidati da Andrea Vitagliano e Manuel Pistone. Vittoria, la prima in carriera, nel mirino per i 13 partecipanti alla terza corsa, un miglio per due anni che da Double Dream Vgl a Demetra Gas passando per Donata Del Pino e chiudendo con Donne Moi Bi e Discordia Ferm, propone una vasta rosa di candidati al successo, mentre alla quarta Alessandro Gocciadoro e la sua nuova allieva Carioca Laksmy saranno la coppia da battere per la francese allenata da Holger Ehlert e guidata da Roberto Vecchione, terza forza Corsa Del Nord, che Andrea Bigliardi affida a Marco Volpato.
Ancora la leva 2018 in vetrina per una quinta corsa dalla elevata caratura tecnica, dieci i cavalli al via e riflettori puntati su un numero assai elevato di concorrenti, dalla sorella di Ringostarr Treb e del giovanissimo campione Denzel, Cocochanel Treb, guidata da Cesare Ferranti, alla proposta di Alessandro Gocciadoro, Chanel Du Kras, passando per le due proposte di Lorenzo Baldi, Crown Stecca, con la seconda guida Francesco Pettinari e Celine Lp, interpretata dal professionista bolognese, chiudendo con Capitan de Gleris e Corallo Pisano, pedine in ottica podio per Marco Volpato e Carlo Hudorovich.
Sfida intergenerazionale alla sesta corsa con il plebiscitario favorito Axe Zack pronto a conseguire la quarta vittoria consecutiva oggi nelle mani di Marco Stefani, brillante partner del team Bondo, mentre la concreta Zuma Horse e il dotato ma dispersivo Avion D’Aghi guardano con ambizione al podio.
In chiusura, handicap di prammatica con solo tre inseguitori alla classica decina di avvantaggiati, in ottica pronostico Refosco Lag, Patrick As e Virtual Victory tra gli inquilini del primo nastro, The Best Of Glory e Uliveto Bargal i migliori del secondo schieramento.
Appuntamento successivo: domenica 28 novembre alle ore 14:30.

Questa news è stata letta 134 volte dal 23 Novembre 2021