Ho dimenticato la password

Gen 15

Siracusa galoppo: resoconto corse di sabato 15 gennaio

ippodromo siracusaPronostici ribaltati e strabiliante quota trio da 7 mila e 280 euro accompagnano il successo di Light Enters che sfrutta il pesino e ingaggia tutti i suoi buoni mezzi per vincere la Coppa d'Oro di Siracusa. Il portacolori giallo-verde di Mark Cuschieri, sotto la monta impeccabile di Federico Bossa, agguanta l'Handicap Principale “B” corsa centrale del convegno di galoppo svoltosi oggi, all'ippodromo del Mediterraneo. Agguerrito duello ingaggiato con il leggerissimo Under Secret che ritorna sugli standard di un tempo e anticipa sul podio il più atteso Neileta che paga scarsa andatura.
Ma c'è tempo di stupirsi ancora con il Premio Sicilia, altro Handicap Principale, stavolta per cavalli di 3 anni sui 1500 metri di pista grande. Il progredito Cioe da soddisfazione al team Giuffrida-Corsaro-Belli, risalendo mirabilmente l'ultima parte di dirittura. Commosso Enzo Guerrieri che ha curato la sua preparazione nei minimi dettagli. Una corsa Tris-Quartè-Quintè che vede salire sul podio i più attesi Lord Liberty e Scivolascivola, mentre Firenze Sogna e Be Strong chiudono le posizioni utili alla scommessa.
Le altre vittorie della giornata si legano al nome di Exotique, vittorioso nel Premio Bizantino, Natural Storm, regolare al palo del Premio Barocco, Peppe The Great che scardina il suo opaco esordio vincendo il Premio Neoclassico, Sociality che rompe i pronostici del Premio Roccocò e Mexico Point puntuale nel Premio Gotico.
Durante il convegno consegnati i riconoscimenti per le classifiche anno 2021 per operatori ippici e migliori cavalli.

Classifiche 2021 Galoppo - Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa

Saranno premiati sabato 15 gennaio, in seno al convegno della Galà Internazionale del Galoppo, proprietari, fantini, allenatori e migliori cavalli di 2, 3 e 4 anni e oltre, che hanno agguantato con i propri successi i primi tre gradini del podio delle classifiche relative all'anno 2021, partecipando egregiamente alle competizioni svolte all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa.
La migliore scuderia, irraggiungibile per il montepremi vinto di 229.950,50, euro è quella del maltese Mark Cuschieri, che ha disputato in un anno 241 corse e ha ottenuto 39 vittorie e 99 piazzamenti con i cavalli di stanza nella sua ricercatissima realtà realizzata adiacente all'ippodromo del Mediterraneo. Risultato che gli vale un prestigiosissimo secondo posto a livello nazionale. Il secondo gradino del podio siracusano dei proprietari è conquistato dalla scuderia di Guerrieri Topazio, con un montepremi di € 58.769,00 per 62 corse disputate con 10 vittorie e 32 piazzamenti. Terzo gradino del podio alla storica Alca Torre di Canicarao che, in seno alle 138 corse disputate, con 11 vittorie e 34 piazzamenti, ha raggiunto la somma di € 55.760,00.
Tanti i proprietari che si sono affidati negli ultimi anni all’accresciuta professionalità di Vincenzo Caruso. Il giovane allenatore ha ormai una stabile realtà all'interno del Ippodromo del Mediterraneo e su 281 corse ne ha vinte 39 e piazzate 113, per un montepremi di € 201.849,00. Il secondo gradino del podio è di Antonino Cannella, che segue con dedizione e serietà la realtà di Mark Cuschieri. È suo il training che vale €185.614,00 per le 175 corse disputate, con 35 vittorie e 68 piazzamenti. Novità sul podio degli allenatori è quella legata al nome di Antonio De Luca, che riesce a raggiungere la somma di € 112.965,00, per le 143 corse firmate con 20 vittorie e 60 piazzamenti.
Una sola vittoria di scarto, qui a Siracusa, tra Antonino Cannella e Gabriele Cannarella ha acceso la sfida fino all’ultimo convegno di galoppo del 30 dicembre. Occupano rispettivamente il primo e il secondo posto della classifica dedicata ai fantini. Il jockey giallo-verde conquista con 32 vittorie il frustino siracusano, ingaggiando una bellissima lotta con un Gabriele Cannarella che ha il suo miglior anno in carriera. Il bravo fantino, figlio di una famiglia tutta dedita alla passione ippica, se a Siracusa vanta 31 vittorie, a livello nazionale sfoggia il terzo gradino del podio della classifica riservata ai jockey italiani, dove totalizza 96 vittorie, dietro solo a Dario Vargiu e a Salvatore Sulas. Terza l’agguerrita monta di Sebastiano Guerrieri che raggiunge 27 vittorie.
Ma ora diamo spazio agli atleti di stanza al Mediterraneo che si sono messi in luce nel 2021. Iniziamo dal più giovanissimo Early Target, maschio baio del 2019 nato da DUE DILIGENCE USA e EARLY MORNING RAIN IRE. 7 le corse disputate nel 2021 con 4 vittorie e 2 piazzamenti; raggiunge la somma di €21.437,00, colmando di soddisfazione il proprietario Manuel Balsamo e l'allenatore Vincenzo Caruso.
Il miglior cavallo di 3 anni è Charlie's Jamboree, maschio baio nato nel 2018 da TWILIGHT SON GB e JAMBOREE GIRL GB. Su 14 corse disputate racimola 3 vittorie e 5 piazzamenti che valgono la somma di € 19.737,00. È stato un brillantissimo inizio di 2021 per il portacolori della Scuderia SA.U.Ma.
Tenzing, castrone baio nato in Francia nel 2015 da RIO DE LA PLATA USA e TICKLESTONE IRE, è il migliore tra gli anziani. €29.835,00 di montepremi, per le 7 corse disputate con 5 vittorie e un piazzamento. Specie da gennaio a settembre il portacolori di Mark Cuschieri ha colorato entusiasmanti arrivi di Condizionate e Handicap Principali, sfoderando eccelsa qualità.
Complimenti dalla Direzione dell’Ippodromo di Siracusa e che il 2022 sia un nuovo anno agonistico pieno di sfide combattute e meritati successi raggiunti.

Questa news è stata letta 278 volte dal 15 Gennaio 2022