Nov 12

Capannelle: partenti record ma anche tanta qualità

Ippodromo CapannelleNon sembra proprio che la riunione stia volgendo al termine. Capannelle riesce ancora una volta ad essere al centro dell'attenzione. In primo luogo quella di domenica sarà una giornata spettacolare, garantita da ben 118 partenti complessivi, un numero formidabile di protagonisti che in tutte le corse daranno vita ad arrivi incertissimi e di alto valore agonistico. Un divertimento che non sarà disgiunto dal risalto tecnico visto che , prima corsa ore 14,30 e in funzione come sempre Ristorante panoramico e Terrazza Derby, sono in programma una listed e due HP oltre a due maiden per i due anni ovviamente. Proprio ai giovanissimi spetterà il 50% delle corse, quattro su otto , mentre le altre saranno per i più anziani, un HP per femmine e tre incerti handicap sulla pista all weather. La corsa più attesa alle 16,30 quando scenderanno in pista le femmine di due anni di ottimo lignaggio impegnate nel Criterium Femminile sulla distanza dei 1500 metri, una corsa che ha una sua acclarata tradizione , resa ancora di più attuale dalla vittoria lo scorso anno di Dionisia. L'erede di Dionisia tra le giumente della Razza dell'Olmo potrebbe essere Iuturna che ha già vinto due listed e che vorrebbe almeno chiudere un bel tris in questa occasione. Il fatto è reso difficile dalla presenza di ben 14 rivali, con lei 15 in campo. Tra costoro una Bauhaus in gran forma, come Finnic Girl, Green Spirt, Lokaloka, Paint In Green, Sweet and Music ma nel gruppo ci sono anche altre inviate da san siro come Biz Bar e White Snow. Insomma una corsa che fa gola perchè per una due anni questa è davvero l'ultima occasione importante per accaparrare il famoso black type ovvero il carattere neretto sui cataloghi che contraddistingue i cavalli che si sono fatti valere in prove di selezione. Una corsa tutta da gustare come del resto anche i due Hp in programma. Nel primo, il Sette Colli terza corsa ore 15,30, ancora i due anni in pista e sui 1600 metri. Un tradizionale handicap con una dozzina nelle gabbie capeggiati dal peso più alto assegnato a Koenig seguito da Filara ma come sempre le sorprese non mancheranno come del resto nel premio Allevamento che vedrà ancora una volta in campo le femmine ma questa volta più anziane. Spettacolo assoluto, saranno in 21 nelle gabbie sul miglio della pista grande. Safanya capeggia la scala dei pesi seguita da Alicia Higgins e Marisa Merz ma qualche altro nome buono potrebbe essere quello di Emisphere oppure Love Parade, Golden Knife, Paula Frank, Divine , Fresh Bread, insomma una corsa sicuramente spettacolare. Tre motivi decisamente validi per non mancare all'appuntamento ma se mettiamo nel conto anche i tre handicap molto incerti che concludono la giornata e soprattutto le due prove per maiden possiamo dire che davvero l'intero pomeriggio è di quelli da non perdere. Tanto più che le maiden, vedranno prima i maschi, prima corsa ore 14,30, ingaggiati sui 1800 metri e in ben 15, lo stesso numero delle femmine che giostreranno sui 1400 subito dopo.

Questa news è stata letta 801 volte dal 12 Novembre 2006