Ho dimenticato la password

Lug 28

Merano: le corse di sabato 30 luglio

Merano sonniende davanti a caterpillarCome già annunciato, questo weekend a Maia sono in programma due giornate di corse, sabato 30 e domenica 31 luglio. Il sabato si disputeranno cinque corse ad ostacoli, la domenica otto corse in piano. Per questo fine settimana, la Merano Galoppo ha stabilito l’ingresso gratuito del pubblico sia sabato che domenica. Resta invece a pagamento la visita guidata alle strutture, alle consuete condizioni (5 euro per gli ospiti degli Hotel-partner, 10 euro il biglietto intero)
Domani (venerdì mattina 29 luglio) avrà luogo l’ispezione alla pista di una commissione del Mipaaf, per valutarne le condizioni e stabilirne la ripristinata agibilità dopo i lavori effettuati in settimana a seguito dell’annullamento della giornata di corse di domenica scorsa. Se ne darà comunicato subito dopo.
Intanto son stati dichiarati i partenti per questo sabato. Inizio alle ore 17.00, apertura dei cancelli alle 15.30, visita guidata all’ippodromo alle 16.00. L’ultima corsa è prevista alle 19.40, il Ristorante dell’ippodromo sarà aperto per la cena a fine giornata. In funzione come sempre per tutto il pomeriggio il bar, la champagneria, la gelateria. Più parco giochi e pony per i bambini e per tutti, durante l’intero pomeriggio, la musica di Elisa Venturin ed Elisa Pisetta.
L’agile programma di cinque corse è ad alto tasso spettacolare. Dieci partenti nel cross-country, capeggiati da Saint Joseph, del massimo proprietario della Repubblica Ceca, Jiri Charvat, che avrà a Maia anche New Friend, atteso al debutto in siepi nella prova principale del giorno, il Premio Pasqualino Mazzoni, ricordo del grande allenatore di Tatti Jacopo, vincitore del Gran Premio Merano 1970, e di molti altri campioni: fu grande addestratore agli ostacoli di cavalli giovani, infatti la corsa lui dedicata è riservata agli esordienti in siepi di 3 anni. Un altro grande allenatore storico, Giuseppe Chiodini, verrà ricordato da un qualitativo handicap per siepisti anziani con Piton des Neiges di Josef Aichner, secondo nella Gran Corsa Siepi d’Italia a fine giugno, in sella al quale è annunciato il ritorno in pista di Pavel Slozil Jr. Altro ritorno atteso di un beniamino del pubblico meranese, Raffaele Romano in sella a Bilbo d’Assault nel cross-country

Questa news è stata letta 170 volte dal 28 Luglio 2022