Ho dimenticato la password

Ago 3

Cesena trotto: resoconto di martedì 2 agosto

premiazione sesta ce 2 agosto 2022.JPGMartedì 2 agosto il torneo “Tomaso Grassi Award” è arrivato alla sua quarta e penultima semifinale, un convegno contraddistinto da corse emozionanti, arrivi sorprendenti e tanto spettacolo. Dopo l’interlocutorio prologo riservato ai gentlemen e vinto da Admiral Men e Piergiovanni Michelotto in 1.15.8 dopo un percorso esterno su Zoccolo Jet e Zelk Olm alla seconda, per il “Premio Acervum”, sono scesi in pista i partecipanti al challenge tanto ambito, con in scena i tre anni impegnati sul miglio, sfida che Giuseppe Porzio e Daiquiri Dc hanno fatto propria in 1.15.5 davanti alla coppia Dagranit Dipa e Giorgio D’Alessandro mentre Dulcinea di Casei ha regalato 3 punti a Paolo Scamardella nonostante schema tattico poco incline alle caratteristiche della giovane allenata da Andrea Vitagliano. Anziani sul miglio nell’immediato prosieguo per il “Premio Sale Dolce di Cervia”, caos per la irrefrenabile rottura di Allegro La So, molesta presenza per tutti i concorrenti e vittoria ad alta quota per Amore Stecca, instancabile protagonista delle notti cesenati che Renè Legati ha accompagnato al successo in 1.14.6, sulla coppia favorita formata da Topola Op e Giuseppe Porzio con Artaterme Jet e Edoardo Baldi al terzo posto. Turno per i cadetti con il “Premio Sale dei Papi”, con Crash Bandicoot partner d’eccellenza per le ambizioni di Giorgio D’Alessandro, leader di tappa dopo il successo alla media di 1.15.5 su Carat Of West e Santo Mollo, mentre gli attesi Cesareaugusto Dvs e Marcello Di Nicola si sono aggiudicati la terza piazza. Alla quinta, “Premio Cervia – Città del Sale Dolce”, coast to coast vittorioso per Quincy Frontline e Marcello di Nicola, veloci alla giravolta e subito al comando sugli accondiscendenti Vamos Op e D’Alessandro, terzi Eclair Magic e Paolo Scamardella. Nel clou “Premio Parco della Salina di Cervia”, game, set e match per Giuseppe Porzio e il trascurato Buongallo Wise L, venuti in arrivo a battere i più blasonati Verdon Wf e Zarrazza Italia al ragguaglio di 1.14.2 con il giovane driver palermitano raggiante in premiazione per la promozione al great event del 23 agosto.

Nella serata di corse è stato presentato dal giornalista Paolo Morelli, per la rassegna “Autori in Pista”, il libro del sommelier Giovanni Solaroli scritto con Vitaliano Marchi: “Albana, una storia di Romagna”.

Credito fotografico: ph. Luigi Rega

Questa news è stata letta 94 volte dal 3 Agosto 2022