Ho dimenticato la password

Ago 7

Cesena: resoconto di sabato 6 agosto

Ippodromo CesenaIl sabato tropicale del Savio offriva una proposta tecnica di prim’ordine, con il Gran Premio Città di Cesena – Trofeo Panathlon Club Cesena a calamitare le attenzioni del generoso ed appassionato pubblico romagnolo, convenuto in gran numero sulle tribune del trotter caro alla famiglia Grassi. Puledri nel prologo “Premio Panathlongiochiamo”, con la vittoria di una possibile star giovanile Edy Girifalco Gio, allievo di Tiberio Cecere e portacolori della Bivans che in 1.18.3 ha disposto agevolmente degli avversari conseguendo il secondo successo in carriera nelle mani di un ispirato Vp,. seconda posizione per il positivo Elios delle Lame, medaglia di bronzo per Electric Dl. Alla seconda, “Memorial Azeglio Vicini”, spazio ai gentlemen impegnati in un arrivo al cardiopalma che ha premiato le perfette scelte tattiche di Thomas Manfredini, ispirato interprete di Achille Caf vincitore in 1.15.1 su Ubi Mayor Regal e Zandroz, con l’atteso Aesir Selva a tabellone. Futuri frequentatori di palcoscenici classici alla terza corsa “Premio Gruppo Emilia Romagna Giornalisti Sportivi”, un miglio riservato alla leva 2019 con i favoriti Diluca Mo e Marcello Di Nicola autori di un brillante coast to coast rifinito al ragguaglio di 1.13.6 davanti a Dakota Ek e Django As, tutti soggetti di cui si parlerà in un immediato futuro mentre alla quarta “Memorial Marco Pantani”, l’handicap di prammatica abbinato alla tris nazionale, en plein della scuderia Quiriniana grazie al successo di Bujumbura sul compagno di franchigia Zero Gravity e con Baciodidama Font a salvare l’onore dei penalizzati con un arrivo ad effetto, Luca Lovera il partner della vincitrice assurta al ragguaglio di 1.15.5 sulla media distanza. Cronometri bollenti alla quinta corsa “Premio Comm. Bruno Pasini”, miglio per free for all che visto Sinergy e Alessandro Gocciadoro assumere, non senza spesa, il comando delle operazione e respingere i coraggiosi attacchi di Bonjovi Mmg, che in arrivo ha accusato lo sforzo subendo la rimonta dell’appostato Adamo Dipa e di Zelia Cc Sm, per i vincitori media di 1.13.5. Sesta corsa, Gran Premio Città di Cesena, con un coraggioso Corazon Key al comando respingendo l’ardente Cathrinelle, la cui scia è stata subito presa da Cash Maker mentre il favorito Conan Op perdeva qualche lunghezza preceduto la Chronos Lux che si incuneava all’interno. Il battistrada cercava di risparmiare risorse sotto il labile pungolo di Cathrinelle, ma Cash Maker, una volta giunto il paletto dei 400 finali, si lanciava in terza ruota per passare senza colpo ferire ed isolarsi al comando su Conan Op alle cui spalle Corazon si abbandonava in un galoppo liberatorio e, sul palo, il finisseur Caos conquistava il terzo gradino del podio. Vittoria scacciacrisi per il cadetto di casa Gocciadoro, tra i più attesi a tre anni e poi un po’ a margine durante la stagione 2022 il quale in 1.14.6 conquistava il primo alloro stagionale per la gioia di Sinead Sernicoli sua allevatrice e della scuderia del compianto Armando Topo. Tre anni nell’immediato proseguo per il “Premio Panathlonauto – Memorial Alberto Ghini”, sfida in rosa con Dalila Trio e Marco Stefani preminenti in retta d’arrivo sulla deludente favorita Dolly Rich e su Davidia invero piuttosto anonima nel suo percorso corda/corsa e alla ottava “Premio Sidermec”, ancora femmine in scena, questa volta di 4 anni con Corina Jet e Antonio Di Nardo, brillante sostituto di Enrico Bellei che in 1.15.1 ha battuto agevolmente le coetanee capeggiate per le piazze da Camilla Bass e Cardenas Babaper un plein delle ospiti dal nord- est che trotta.
La serata di Gran Premio, realizzata in collaborazione con il club service Panathlon Club di Cesena, è stata arricchita dagli interventi musicali di Simona Rae e la sua band, dall’esposizione di auto d’epoca appartenenti al Collectors Historic Car Club di Cesena e dalla presenza di numerosi ospiti, primo tra tutti l’attore Ivano Marescotti che ha apprezzato la serata di corse al trotto.
Altri momenti nel corso della serata, sono stati dedicati alla presentazione del libro “Box 202” con immagini di Andrea Bernabini, edito da BFC media, con intervista dell’autore da parte del giornalista Paolo Morelli, ed alla presentazione della mostra di immagini storiche ed oggetti da collezione curata dal giornalista Ettore Barbetta e dagli appassionati e collezionisti Alberto Forti e Sandro Tinarelli.

Questa news è stata letta 176 volte dal 7 Agosto 2022