Ho dimenticato la password

Set 20

Merano, verso l'83° Gran Premio Merano Alto Adige

Ippodromo di MeranoAl tavolo della Conferenza Stampa di presentazione dell’83° Gran Premio Merano Alto Adige e del suo weekend internazionale, Gianni Martone, presidente Merano Galoppo, annuncia per il 25 settembre (e per l’importante vigilia) un meeting di forte impronta internazionale e di spettacolo totale, Mario Pirone, “ministro degli esteri”, conferma: . Le parole del Sindaco di Merano, Dario Dal Medico: . E quelle del creatore dell’internazionalissimo Wine Festival, Helmuth Köcher: . L’Assessore al Patrimonio Nerio Zaccaria annuncia: . Per l’Azienda di Soggiorno, la vicepresidente Monica Marabese ribadisce l’impatto anche turistico di Maia.
Clara Martone, vicepresidente Merano Galoppo, ha presentato la quinta edizione del concorso Lady Fashion, momento glamour della giornata, elezione dei tre look femminili più eleganti, che verranno appositamente premiati.
Gli haflinger, legame di Maia con il Territorio, avranno sabato 24 il loro Gran Premio, in una giornata che vivrà già alcuni momenti significativi, quali la premiazione e la consegna di ricordi da parte dell’Agri e della Merano Galoppo, ad Andrea Donati, il primo gentleman-rider vincitore del Merano, che vive una doppia coincidenza: i 50 anni esatti del suo successo in sella a Whispin, e il suo stesso 70° compleanno, visto che quando tagliò il traguardo del Gran Premio ne stava compiendo venti.
Domenica, “intorno” alle grandi corse (Gran Criterium d’Autunno, Siepi dei 4 Anni oltre al clou) il pubblico vivrà l’omaggio ad una squadra di jockey italiani e stranieri storici vincitori del Gran Premio. E tutto l’ippodromo si accenderà di musica, di sport, di spettacolo, di danza, di moda. Madrina del Merano Alto Adige 2022 è Katia Ricciarelli, storia vivente del Teatro d’Opera, che in tre specifici momenti animerà della sua voce l’evento. Accanto a lei, con la regia di Marco Lucarelli, la danza dello Sweetdream Show, la Pole Dance di Viola Chini, le acrobazie di Chiara Larcher. E altri eventi “a sorpresa”. Momento glamour l’elezione di Lady Fashion. A prendere per mano il pubblico e guidarlo nello spettacolo, per l’intero pomeriggio, anche quest’anno saranno8yu0 l’arte di intrattenimento e lo charme di Filippo Merola.
La griglia dell’83° Gran Premio Merano Alto Adige è in completamento (mercoledì mattina la dichiarazione dei partenti: stamattina lunedì, come ci si aspettava, è giunta una supplementazione da parte di Guillaume Macaire-Hector de Lageneste: Rootster, 9 anni appena rientrato da due anni di sosta nello stile del grande trainer, con successo immediato sul notevolissimo Fantastic Sivola a Pompadour, che lo ha immediatamente riportato ad un 61 di valeur. Si sccende, con l’arrivo previsto di altri francesi e di ospiti cechi e polacchi, la sfida a L’Estran ed al suo jockey Josef Bartos, attesi all’inseguimento del quarto successo consecutivo nel Gran Premio
Sabato 24 settembre: apertura cancelli ore 12.00, subito in funzione Ristorante, bar e l’Anteprima del Wine Festival. Inizio corse alle 14.00, con programma comprendente la Gran Corsa Siepi di Merano-Memorial Guido Zibellini, il Premio delle Nazioni, cross-country internazionale sui 6000 metri, il Premio Mario Argenton, steeple per 4 e 5 anni. E, a conclusione del pomeriggio, il Gran Premio Haflinger-Memorial Richard Plack, 1400 metri.

Domenica 25 settembre: apertura cancelli ore 11.30, subito in funzione Ristorante, Bar e Anteprima Wine Festival. Inizio corse alle 13.20. L’83° Gran Premio Merano Alto Adige clou del giorno e dell’intera stagione. Si disputeranno il Gran Criterium d’Autunno Trofeo Il Pido, per siepisti di 3 anni, la Corsa Siepi dei 4 Anni-Red Moon Sparkling ed in piano il Premio Kurt Goldegg per cavalieri ed amazzoni.

Questa news è stata letta 235 volte dal 20 Settembre 2022