Ho dimenticato la password

Set 22

Merano: le corse di sabato 24 settembre

Ippodromo di MeranoSabato 24 settembre, prima giornata del weekend internazionale 2022 a Maia. Ne è clou la 68ª Gran Corsa Siepi di Merano, gruppo 1, in un’edizione particolare per la presenza di tre primattori noti con tre ospiti nuovi di Francia e Germania. Skins Rock, allenato da Zdenek Sememka, è il vincitore della Gran Cors Siepi d’Italia di fine giugno, ha forma costante nell’arco della stagione. Mauricius, vincitore dei gruppi 1 di Milano e Pisa, è stato lasciato fresco per l’impegno dal team Aichner-Vana Jr ed è appoggiato dal pure valido Zanini e dalla novità Suroit, compagni di scuderia. Il francese Buen Star e il germanico Milos hanno linee di non facile lettura ma per tutti la mina vagante può essere Cabot Cliffs, altro tedesco allenato da Christian von Der Recke, giovane (5 anni) e con forma mirata sull’obbiettivo. La Gran Corsa Siepi è anche Trofeo Guido Zibellini: proprio quest’anno e proprio il 24 settembre, ricorrono i 50 anni del successo nel Gran Premio Merano di Whispin, allenato dallo stesso Zibellini e montato da Andrea Donati, primo gentleman-rider della Storia vincitore del Gran Premio, che sarà all’ippodromo per una speciale premiazione prevista dopo la Gran Corsa Siepi medesima: doppio anniversario, visto che Donati vinse 50 anni fa (giovanissimo: ne aveva 20) e ne compie 70 esatti in coincidenza con la data.
In apertura di programma i 4 e 5 anni in steeple, per la prima volta sul percorso maggiore con fence ed oxer grande, possibile match fra Roncal, della Repubblica Ceca, da tre stagioni primattore a Maia, vincitore del Premio Richard, e il francese Tonguetted, scelta di Guillaume Macaire e Hector de Lageneste, con frequentazioni illustri ad Auteuil. I due sono tenuti sott’occhio dal regolare Zio Reginaldo di Josef Aichner.
Momento di particolare fascino della giornata i 6000 metri seminati di salti difficilissimi del Premio delle Nazioni-Memorial Marco Rocca, il cross-country internazionale legato al circuito Crystal Cup, nel quale se la vedono cavalli di Italia, Francia e Germania. Possibile favorita la coppia Aichner-Vana Jr composta dalla classe di Brunch Royal, specialista di valore europeo e dalla forma sulla pista di Santa Klara. Il francese Vino Royale, allenato da David Cottin, fu secondo in questa corsa due anni or sono e ci riprova con chance, il suo connazionale Polinuit ha appena vinto il Grande Steeple delle Fiandre a Waregem (Belgio) ma non conosce il difficile tracciato meranese di cross-country. Il tedesco Jetstream Jack fa da sorpresa con il ben noto Almost Human. Completano il programma per i purosangue una prova per 3 anni debuttanti in siepi, dedicata alla ditta Max Siebenforcher, e due corse in piano con la dedica al prestigioso albergo meranese Hotet Aurora e ad Alessia Chiaro.
A fine convegno, dopo la Gran Corsa Siepi, entreranno in pista i cavalli haflinger per la disputa del loro Gran Premio, clou della stagione loro riservata all’ippodromo di Maia
Apertura cancelli ore 12.00, subito in funzione Ristorante e Bar, Inoltre già questo sabato prende il via l’Anteprima enogastronomica del Wine Festival che proseguirà domenica 25. Prima corsa alle 13.50. Attivi i pony per i bambini, la gelateria e la champagneria. Ci terrà compagnia, nel, salottino all’aperto fra le due tribune, la musica di Chiara Casarin e Claudio De Carli.

Questa news è stata letta 106 volte dal 22 Settembre 2022