Ho dimenticato la password

Set 30

Capannelle galoppo: le corse di domenica 2 ottobre

Ippodromo CapannelleOgni domenica alle Capannelle è sempre una festa per il grande turf di selezione. Anche nelle giornate in
cui, apparentemente, non sembra essere in programma data la assenza di listed e pattern. Invece la
eccellente programmazione consente ad alcune condizionate di diventare improvvisamente momento di
super selezione proprio a livello almeno di listed. Accade anche in questa domenica grazie alle tre
condizionate che si affiancano ad un altro momento di super fascino, quello delle prove riservate ai cavalli
esordienti di due anni. Nel caso anche di enorme spettacolarità visto che entrambe , tanto i maschi come le
femmine, saranno in ben 14 sulla distanza del miglio e ovviamente tutti da scoprire ma, come sempre
accade, i migliori sapranno in seguito rivelarsi anche ottimi. In tutto saranno sette le corse, come detto tre
le condizionate, due la prove per esordienti e due gli handicap sempre interessanti. Sei volte la super pista
grande in erba farà da palcoscenico e l’altra corsa si disputerà sul tracciato all weather. Le distanze
andranno dai1200 (all weather) fino ai 2200. Prima corsa alle ore 14,10 , ultima alle 17,50. Tra i cavalli del
passato ricordati con i vari premi ecco Olà che vinse per la Ticino le Oaks cosi come, per gli stessi colori, fu
Campione Stratford vincitore anche a Baden Baden mentre Spanevin fu esponente della gloriosa giubba
della Mantova e Wolver Hollow fu il primo laureato di pattern di sir Henry Cecil, vinse le Eclipse prima di
essere il padre di Wollow. Detto delle prove per debuttanti va rimarcato che i due anni hanno a
disposizione anche il tradizionale appuntamento con il premio Le Marmore che sui 1800 porta
direttamente, il 30 ottobre, alla pattern del premio Berardelli. Tra i sette al via il più atteso potrebbe essere
il rientrante The Blades che, dopo due franche affermazioni, aveva provato mancando l’obiettivo il tardo
primaverile De Montel, il momento selettivamente più alto della stagione. Si ripresenta allungando distanza
e va certo seguito. Come Miss Baker che ha vinto in estate oppure il cresciuto Kazzam mentre sono più da
scoprire gli altri in campo. Straordinarie per valenza tecnica anche le altre due prove condizionate. Tre anni
e oltre sul miglio e osservando i nomi di chi scenderà in pista la corsa assume i contorni almeno della listed:
Cima Emergency, Vis a Vis, Win the Best, Parco Sempione , Frozen Juke, Air Bud. Splendida prova , ultima
chiamata in vista del milanese Di Capua in calendario il 16 ottobre. Non è da meno la corsa riservata ai solo
anziani di 4 anni e oltre sui 2200, ragguardevole anche in questo caso la qualità in campo. Tra gli otto al via i
nomi importanti di cavalli come Tiaspettofuori che rientra dal vittorioso Signorino a spese di Canto Corale,
Flag’s Up il secondo del Repubblica in chiara proiezione Roma oppure Jockey Club, Brigante Sabino il terzo
del D’Alessio e poi Rio Natal, Blanc Menteur, Domani Risplendi, Omnia Munda Mundis e Stella Che Balla.
Davvero una giornata ancora una volta da non perdere e come sempre alle Capannelle il cui galoppo la
prossima domenica lascerà, giustamente il campo, al derby di Trotto.

Questa news è stata letta 113 volte dal 30 Settembre 2022