Nov 18

Capannelle: le anticipazioni della domenica

Gelindo Bordin oppure Franco Baldini ma anche Livio Berruti e Pietro Mennea, insomma gli estremi che si toccano. Accadrà alle capannelle questa domenica e naturalmente gli atleti avranno quattro zampe. Maratoneti e velocisti puri in pista , non insieme ovviamente ma in due corse separate, i clou del pomeriggio che si avvierà alle 14,30 grazie alla pista all weather e alla sua luce artificiale che permetterà corse anche dopo il tramonto. I fondisti avranno a loro disposizione il tradizionale premio Roma Vecchia sulla lunga distanza dei 2800 metri , in programma come quinbta corsa alle 16,35. Questo HL ha raccolto al via otto protagonisti capeggiati dal potenziale favorito West Nile opposto ai vari Quality Son, Place in Line, Wassily e compagni. Un gesto atletico ed agonisto forse anacronistico, visto che ormai la selezione si effettua su distanze ben più ridotte, ma sempre da apprezzare e da rispettare con tanto di doppio passaggio dinanzi al traguardo. Gli emuli di Baldini scenderanno in pista dopo che i Mennea a quattro zampe nel numero eccezionale di 20 si saranno dati battaglia nella corsa sui 1200 metri che mutua il nome proprio dall'ippodromo, il Capannelle, un HP. Dal punto di vista spettacolare una chicca, una leccornia per gli appassionati che per un attimo penseranno di essere collegati con Ascot o Newmarket. Si va dal peso massimo Slapper passando per Golden Stravinsky, Shalimar ma anche Shoshiba, Il Futuro, Aristomene per arrivare fino ai lievi Sciur Renato, Setsuko e Alturrione. Sarà per forza una corsa bellissima, di quelle da non perdere come del resto il pomeriggio nel suo insieme che ci regala anche quattro corse per i due anni e ancora due altri handicap per gli anziani. Tra i due anni da non perdere il premio Furigolo, una corsa che in passato recente ha lanciato cavalli come Vol de Nuit, Fielding, Nice Look e Monachesi. Una prova che mette a confronto i due anni sulla severa distanza dei 2000 metri e che , prima corsa, vedrà in gabbia sette protagonisti tra i quali lo stimato Emozioni, Lucky Choice piazzato anche di gruppo e il progressivo Elleno. Sempre per i due anni iccasione sui 1800 per ben 15 esordienti, sul miglio per 8 ottimi puledri in condizionata con in campo Ancus Martius il vincitore del Criterium di Napoli e ancora una affollata reclamare sulla all weather che sarà protagonista delle ultime tre corse.

Questa news è stata letta 753 volte dal 18 Novembre 2006