Ho dimenticato la password

Nov 18

Capannelle Galoppo: le corse di domenica 20 novembre

Capannelle - Roma - Fayathaan Premio Parioli 2021Tornano le splendide domeniche alle Capannelle, ancora due prima del riposo attivo invernale che, durante dicembre, gennaio e febbraio, sarà affidato alla pista all weather. Appuntamento con la meravigliosa stagione primaverile delle classiche per le prime domeniche di marzo. Intanto gran galoppo in uesta festività e così anche nella prossima a chiudere il mese di novembre e su terreno pesante reso tale dalle piogge. In programma Roma Vecchia, listed, Allevamento e Nearco, HP, ma anche una interessante maiden tra le ben tre prove riservate ai due anni. Festival della pista grande in erba, che tra 20 giorni andrà a riposo fisiologico, ben sei corse sul suo tracciato e la settima sarà su quella all weather. Dunque una listed, due HP, una maiden e due handicap con una vendere mentre le distanze andranno da 1600 metri fino ai lunghi 2800. Saranno quelli del Roma Vecchia la cui storia si intreccia con quella del Roma. In sostanza la corsa sui 2800 metri fino al 1989 si chiamava Roma e quella sui 2000 metri Roma Vecchia. In quella data il Roma è diventato di 2000 e il Roma Vecchia è passato sui 2800, anche in ossequio alla evoluzione del turf. Il nuovo Roma Vecchia si è ritagliato una sua storia come ultima occasione di un calendario riservato ai fondisti che dopo Coppa d’Oro, St Leger chiude con il Roma Vecchia appunto al netto di altre interessante prove su lungo metraggio. Da alcune stagioni la corsa (seconda alle ore 13,35) lega il suo nome a quello indimenticabile di Rudy Galdi, splendido narratore di vicende ippiche a 360 gradi sul Corriere dello Sport e sul Cavallo di cui fu direttore. Il campione uscente nobile è Atzeco preceduto negli anni dal tenace Unique Diamond, ebbene entrambi si sono ancora e vogliono farsi più che onore. Tra i laureati anche Pretending prima delle doppie affermazioni di Bacchelli e Duca di Mantova ma altri nomi qualificanti sono stati quelli di Chasedown, Caudillo, Montalegre e Place in Line. Pronti dunque a vivere l’ultima maratona della stagione che questa volta vedrà al via appunto due laureati di Roma Vecchia come Atzeco e Unique Diamond opposti ad un nutrito gruppo di performer specialisti di eccellente lignaggio come anzitutto Party House gestita mirabilmente da casa Botti fino al posto onorevole nel St Leger che prelude appunto alla partecipazione a questa ultima maratona. Altro protagonista annunciato che allunga i metri è Tiaspettofuori dai recenti trascorsi ancora probanti. Ecco poi Blanc Menteur, Kadabration, Sadalsuud, Gooner Boy e due gradite ospiti polacche con militanza anche tedesca vale a dire Lady Iwona e Virago Westmister annunciate in forma e bene adatte al fondo pesante, cercano anche loro la qualità di un black type. Non solo Roma Vecchia ma anche Nearco, (terza corsa alle 14,10) proprio l’immenso campione creato da Federico Tesio e che si può ben definire come lo stallone dei due secoli. Sarà nel suo nome nobilissimo che i miler si misureranno nel tradizionale HP che in fondo anche su questa distanza chiude un pò; la stagione italiana elitaria e che vale una listed. Alla ricerca dunque del successore di Win The Best (ci sarà per un bis) che nell’albo d’oro precede i nomi di Only Time, Sergio Leone e soprattutto il triplice laureato Regarde Moi. Chi vorrà fregiarsi nuovamente del titolo di laureato della corsa di Nearco? Saranno in nove con appunto l’ultimo vincitore Win the Best opposto ad un cavallo decisamente da pattern come Frozen Juke che accetta la sfida dall’alto dei suoi ben 64,5 chili. Non sarà solo match perché la sfida è portata da un fortissimo tre anni come Parco Sempione cresciuto moltissimo in autunno, ecco pronti anche Air Bud oppure Terrible Land con Lord Bay, Kronangel, Canticchiando e Sparklealot. Gran bella corsa, degna conclusione di stagione per i miler. Anche per le femmine una delle ultime occasioni qualificanti, il premio Allevamento sul miglio (quarta corsa alle 14,50) prima , per alcune, di entrare in razza come future madri. Si tratta di un HP che segue il Buontalenta più qualificante perché listed ma è sempre una splendida occasione come dimostrato dalle precedenti vincitrici che sono state in anni recenti cavalle sempre di un certo valore e talune anche capaci di bis. Al via in questa edizione saranno in 8 capeggiate da Rose secret che vuole chiudere al meglio forse anche la propria carriera che è costellata di risalti notevoli tra pattern e listed. Guida la scala dei pesi a quota 61 ed è seguita da Incantatrice, Sliding Woman, Allison, Hold On, Love Shots, Zittella e Lucky Ambriel. Non mancherà davvero lo spettacolo, tenuto conto che la media per corsa sarà di 9,5 partenti. Ci si divertirà anche con le tre corse per i due anni (una sarà dedicata alla grande campionessa Marmolada) che poi saranno al centro della attenzione anche la prossima domenica, sarà l’ultima, grazie alla disputa del tradizionale Sette Colli sul miglio, HP di congedo romano che farà il paio con un altro appuntamento di tradizione ovvero il Palmieri, ancora un HP. Ancora una volta buon divertimento e prima corsa alle 13,05 e con la seconda tris del giorno prevista come sesta corsa alle 16,00, il premio Melyno sui 1800 per tre anni con dieci al via tra i quali Salah Al Din, Gerilda, King of Love e Black Laser.

Questa news è stata letta 121 volte dal 18 Novembre 2022