Nov 22

Arcoveggio: le anticipazioni del giovedì

Ippodromo BolognaReduci da un week-end impreziosito dalla splendida volata di Filipp Roc nel Due Torri, iniziamo la nuova settimana con un vivace giovedì , fatto di nove corse all'insegna dello spettacolo e della qualità: le migliori fruste del trotto italiano scendono all'Arcoveggio per regalare emozioni in una giornata che riserva il suo clou alle femmine di quattro anni, con otto giumente di talento impegnate sulla breve distanza. Griffe importanti come Roberto Andreghetti, Pietro Gubellini ed Enrico Bellei con le loro allieve, rispettivamente Fenica Bi, Falmaya e Franziska's Cage, regaleranno pathos e grande incertezza alla corsa più importante del pomeriggio, nella quale anche Fabio Restelli e la veloce Favorite Lindy vantano consistenti chance. La prova di spalla è riservata ai tre anni, un miglio di grande equilibrio sia per l'intersecarsi di forme sia per la qualità dei contendenti, nove dietro le ali della macchina. Radio scuderia indica in Gandalf Joy - mani di Enrico Bellei e regia di Claus Hollmann - il soggetto seriamente indiziato per la vittoria, anche se Garnet Lb, Grammo di Azzurra e Gigas sembrano perfettamente in grado di ambire al primo posto sul podio ed il cresciuto Gabbiano Pl non starà di certo a guardare. Inizio come di consueto alle 14.15 e subito di scena i due anni, con la proposta Bellei, Ibisco D'Alfa, sfidato dal promettente Italy America e da Irene Bi, mentre alla seconda corsa il toscano Sandro Gori interpreterà Chendo avendo la vittoria nel mirino. Ancora i puledri protagonisti alla terza corsa, nella quale Erik Bondo/Pietro Gubellini presentano il facoltoso Irbis Prav mentre Jerry Riordan si avvarrà delle morbide mani di Andrea Farolfi per portare almeno sul podio l'ambizioso Income Kronos. Alla quinta, riflettori puntati su Doxforf e Pietro Gubellini che lungo il percorso cercheranno di debellare le resistenze del leader Epcot Baby, in sulky al quale si esibirà Enrico Bellei. Nell'avviarci verso il termine della riunione di corse ci imbattiamo all'ottava in Defrost ed Etica de Gloria, tra loro un match da seguire con attenzione anche perché rappresentano gli atout di Enrico Bellei e Roberto Andreghetti, i due driver che impongono il loro prestigioso nome anche nel pronostico della nona, complici le indubbie doti atletiche di Chenier Blue e Eros del Pino.

Questa news è stata letta 1071 volte dal 22 Novembre 2006