Dic 12

Arcoveggio: un clou davvero internazionale

Ippodromo BolognaInizia una nuova intensa settimana all'Arcoveggio, con l'inusuale appuntamento del martedì contrassegnato da un bel programma di corse che ha nella settima del pomeriggio il suo intricato e spettacolare clou. Prova equilibrata e ricca di individualità interessanti, questo miglio con partenza ai nastri nel quale non sembra esserci un netto favorito, con chance equamente distribuite tra il teutonico Ryan's Patrik, l'atletico Cash Kronos ed il veloce Minnesota Thro, mentre Roberto Vecchione darà fondo al suo talento di guida per ottenere un buon piazzamento con Dingo de Gloria affidatogli dalla brava Elena Cossar.
Prove di contorno assai divertenti, con Enrico Bellei ed il suo Ippocrate Jet da seguire in chiave vittoria nel sottoclou, la quinta corsa, mentre alla sesta il driver più vincente del trotto italiano indica in Glitter Rl e Roberto Vecchione i migliori di un lotto piuttosto qualitativo, nel quale anche Gavoi può recitare ruolo di primo piano.
Gentlemen in pista ad aprire il pomeriggio alle 14.15 con radio scuderia che si sbilancia consigliando un'accoppiata tra Ecodelmar e Demon Lb, non facile, ma possibile, ed alla seconda ancora Ferreira Ok a pochi giorni dall'ultimo successo bolognese ottenuto giovedì. Alla terza gara incuriosisce la facoltosa Imperia. Di nuovo i "puri" gentlemen alla ribalta alla quarta corsa, con un ospite lombardo da seguire per la vittoria, Full Monty Om, e un vecchio drago delle piste a cercare applausi e un confortante piazzamento, Current Kronos.
In chiusura di convegno ancora anziani in pista, con il declassato Fomalhaut Rob vedette indiscussa dell'ottava corsa, mentre alla nona tentiamo una trio non facilissima, con Bridge Bi ben situato, Fanjo Im veloce ma poco affidabile ed Eastwood, che merita la plama di favorito tecnico.

Cash Kronos apre la settimana

Dopo un'entusiasmante settimana vissuta senza un attimo di respiro, con tanto spettacolo in pista regalato da protagonisti sempre diversi, eccoci di nuovo all'Arcoveggio ad iniziare alla grande un nuovo capitolo ricco di emozioni.
Il clou del martedì parla alcune tra le lingue più importanti del trotto mondiale, dall'italiano di Cash Kronos al tedesco di Ryan's Patrik - che però ha passaporto austriaco - mentre Minnesota Thro si esprime nel tipico slang yankee e Frokjaer Toj parla un finlandese con vago accento americano, quest'ultimo frutto delle sue frequentazioni al training center di Jerry Riordan. Tutti i sopracitati vantano una cospicua chance di ben figurare, mentre la partenza con i nastri e la breve distanza aiutano la rincorsa al podio di Dingo de Gloria, atout di Roberto Vecchione.
Contorno divertente e ricco di spunti tecnici, con i due anni nel ruolo di spalla ed Ippocrate Jet nei panni del soggetto più atteso, grazie alla guida di Enrico Bellei e alla fiducia che ne accompagna la trasferta da Montecatini, mentre Irton del Rio e Incontrada Bip meritano la considerazione dovuta a due promettenti eredi del grande Viking Kronos.
Alle 14.15 la prima corsa, i gentlemen ad aprire il pomeriggio feriale con un miglio nel quale Demon Lb ed Ecodelmar sembrano i più seri candidati alla vittoria, così come piace Ferreira Ok alla seconda, mentre alla terza segnaliamo Isolde Della Luna, promettente allieva della fucina di ottimi puledri agli ordini di Edoardo Moni. Ancora gentlemen alla quarta e due cavalli da segnalare, uno per forma e talento, Full Monty Om, l'altro per classe e guida: parliamo del glorioso Current Kronos, all'ennesimo rientro, nel quale sarà interpretato da Nicolò Venturi.
Attenzione poi a Glitter Rl con Roberto Vecchione nella sesta corsa; nell'approssimarsi alla chiusura, non sfuggano le ottime chance di Fomalhaut Rob alla ottava e di Eastwood alla nona.

Questa news è stata letta 747 volte dal 12 Dicembre 2006