Dic 21

Arcoveggio: Ecume ci prova nella TRIS all’ora del caffè

Ippodromo BolognaIl giovedì dell'Arcoveggio inizia alle 13.55, orario nel quale i sedici concorrenti della Tris "Premio L'Ariete Artecontemporanea" si avvieranno tra i nastri, pronti a dimostrare tutto il loro valore sulla distanza del miglio. Sarà una prova davvero combattuta dal primo all'ultimo metro, ricca di pathos agonistico e con tanti candidati alla vittoria, siano essi inquilini del primo nastro, oppure facciano parte della schiera dei penalizzati. Guida di prim'ordine, Paolo Molari, e grande velocità nelle partenze coi nastri fanno di Evuolà Spin una seria candidata al podio; la distanza, poi, è quella giusta per inscenare fuga vincente, anche se al numero quattro si avvierà Enjoy Again, uno specialista sul quale sale la migliore tra le amazzoni italiane, Daniela Nobili. Facciamo un salto di venti metri, ora, esaminando le concrete chance di Ecume des Jours, vecchia conoscenza del parterre felsineo che oggi veste i panni della favorita, sia grazie alla grande forma mostrata nel periodo che alla sua classe sopraffina che, perchè no, alla guida del professionale Gianni Targhetta, nuovo partner. In rapida sequenza ecco i papabili a un podio, che, come abbiamo visto, conta molti aspiranti, ai quali aggiungiamo la lesta Ever Axe, in ottima condizione atletica, ed Exet, senza peraltro trascurare le qualità del binomio toscano formato da Enri Coral con Edoardo Baldi.
Di buon livello il contorno alla Tris – più propriamente le corse a seguire ! - con i tre anni impegnati nella prova di spalla, un miglio posto come sesta gara contrassegnato da grande equilibrio tra i valori in campo. Chance ben distribuite e favori di un labile pronostico per Gino Ross, griffe Riodan per un soggetto dalle notevoli potenzialità ma da un carattere non sempre disponibile. Saranno Giasone Dei, Governor e Gin Lemon Safra gli avversari più temibili per il nostro favorito, che nel frangente si avvarrà delle preziose mani di Antonio Greppi, mentre Ghibli D'Asolo farà certo tesoro del numero uno avuto in regalo dalla sorte.
Scorrendo il resto del programma, emerge una serie di soggetti da seguire in chiave vittoria, da Ibirico alla seconda a Eolo Petral alla terza, mentre alla quarta Zio Billy ed Eros By Pass insceneranno match all'ultimo respiro per la gioia dei tifosi di Michele Canali e Alessandro Raspante, un po' i Coppi e Bartali tra i gentlemen del trotto italiano. Proseguendo, ecco un soggetto che ha numero e forma per meritare la palma di favorito alla quinta, Idaho Cr, mentre nell'approssimarsi della chiusura delle ostilità ci sentiamo di dare fiducia a Gingerose, Falabella Soup e Gerald Fly Jet, rispettivamente alla settima, ottava e nona.

PROSSIMI APPUNTAMENTI: SABATO 23, DOMENICA 24 FINALE DEL "TROFEO CROCE ROSSA ITALIANA", MARTEDì 26 S.STEFANO, TRIS; GIOVEDì 28; SABATO 30 "ADDIO ALLE CORSE"

Questa news è stata letta 831 volte dal 21 Dicembre 2006