Gen 4

Arcoveggio: Genio Vita insegue il poker

Ippodromo BolognaGiovedì dall'elevato appeal all'Arcoveggio, con la novità 2007: il primo MA.PO dell'anno, ben quattordici eventi in pista a partire dalle ore 11.12, quando i primi ospiti del trotter bolognese scenderanno nell'arena per aprire il convegno mattutino, a cui farà seguito - sin dalle 14.15 - l'interessante riunione postmeridie, dal clou riservato ai quattro anni.
Impegnati sulla breve distanza, saranno sei i cavalli al via nel Premio Ippodromo Arcoveggio, sesta corsa pomeridiana: è Genio Vita la grande attrazione della prova, ma un nutrito novero di avversari è pronto a contrastarlo per impedirgli di ottenere il quarto sigillo consecutivo. Parliamo di Goodbye D'Anzola, la cui forma è assai indicativa, e che oggi scenderà in pista con un partner d'eccezione, Roberto Andreghetti, mentre Georgia Bi porterà in dote la sua genealogia di primordine e un modello assai affascinante, mentre Groovy Gual pare a proprio agio nel ruolo di sorpresa, essendo pure ben situato dal punto di vista tattico.
Alla quarta corsa, la prova di spalla, sarà il turno dei tre anni, con otto performer dalle buone qualità atletiche pronti a mostrare il loro volto migliore sulla breve distanza; qui il pronostico verte sulla rosso-verde Iberia Bi o, in alternativa, su Island Kronos, mentre incuriosisce la presenza di Icemar, interpretato dal trainer Holger Ehlert. I riflettori si spostano ora sulla prima corsa del pomeriggio, un contesto equilibrato nel quale Genna incuriosisce per numero e guida - quella sempre decisa e grintosa di Giancarlo Baldi - mentre Andrea Orlando invita a non trascurare la sua Give Me Love.
Proseguiamo nella disamina e alla seconda ecco Ilona Allmar da seguire con grande attenzione, così come Gingerose alla terza; alla quinta sarà il turno degli anziani di buona categoria che hanno in Firefly un'attendibile piazzata. Il giovedì full-time si avvia a conclusione, ma prima di dare appuntamento al giorno della Befana –con Tris "del caffè e grande festa per i bambini - due parole sulle chance di Capitan Trio alla settima e Fuoco Ok all'ottava, atout di un lanciatissimo Roberto Andreghetti, che vuol continuare nel 2007 quanto di buono (eccellente !) fatto nell'anno precedente.

Questa news è stata letta 793 volte dal 4 Gennaio 2007