Feb 10

Arcoveggio: in gara i migliori driver

Ippodromo BolognaCentotrentotto cavalli, quattordici corse, molti tra i migliori driver italiani e una spruzzatina esotica per l'incursione da oltralpe di Gerhard Biendl: questo il ricco menù che l'Arcoveggio – dopo la vincita record di oltre 269 mila euro nel “quartè” di giovedì scorso - regala al suo pubblico in un sabato full-time, nel quale saranno protagonisti anche i cavalli in effige dello scultore Eugenio Lenzi.
Mattinata divertente, con corse affollate ed incerte ad iniziare dalle 11.10 e poi, dopo una breve sosta addolcita dalla degustazione del liquore Mapo Mapo (tanto per sottolineare il c.d. “Ma.Po” di corse), ecco l'appassionante pomeriggio, nel corso del quale, alle 16.35, otto anziani si daranno battaglia sulla distanza del miglio nella prova a maggior dotazione.
Equilibrata e difficile da decifrare questa corsa clou, con il vincitore del Premio Inverno 2006, Eppy Zs, nei panni del cavallo più atteso, anche se la distanza breve non ne aiuta le poderose leve di passista e le presenze di velocisti di rango come Everglade As, Free Day Sm e Gilla Du Ling, inducono il pronosticatore alla prudenza, e a considerare davvero aperto il discorso vittoria. Sarà fondamentale il dipanarsi tattico della contesa, con Everglare As a cercare la leadership e l'ardente Gilla Du Ling all'attacco nelle prime fasi, mentre Fancy Bi si getterà alla corda per sfruttare la scia dei più lesti ed attendere la retta d'arrivo per fornire finish aggressivo. Ecco che Eppy Zs si vedrà costretto a costruire al largo, offrendo magari la propria scia all'opportunismo di Free Day Sm, il tutto senza un attimo di respiro all'insegna della grande velocità e di una media che farà impazzire le lancette dei cronometri.
E mentre in Club House l'artista Eugenio Lenzi si cimenterà in una performance con la creazione in diretta di una scultura di cavallo in corsa, in pista le attenzioni si concentreranno sul sottoclou, con i tre anni in vetrina e gli ottimi Irish Rose ed Isonzo Jet a caccia di una vittoria che ne avvalori le ambizioni classiche, che si concretizzeranno verso il mese di marzo, quando inizierà la stagione dei Gran Premi per la leva 2004. Alle 14.15, reduci da una tonificante sosta al ristorante HippoGrifus nelle tribune, o nella Trattoria degli Artieri, eccoci ad iniziare il pomeriggio, magari dopo aver dato seguito alle indicazioni degli esperti che durante il matinè hanno consigliato Charter del Pino alla prima corsa, Fireball Trio alla seconda e Baron Rm alla sesta corsa, e ora ci invitano a non trascurare l'ottimo Gavoi. Proseguiamo con un'occhiata a Ialta As nel Premio Potenza, mentre Guinadi ha le carte in regola per vincere il Premio Forza, terza del pomeriggio o, se volete, nona del Ma.Po. Nell'accompagnare un entusiasmante sabato verso la sua conclusione ci affidiamo alle indubbie chance di Fire Cristal nella corsa Gentlemen, con Folie D'Amour che alle 17.05 dà appuntamento alla vittoria e con El Cid, che saluta la fine delle ostilità inseguendo il gradino più alto del podio.

Questa news è stata letta 525 volte dal 10 Febbraio 2007