Feb 19

Padova: una Tris per velocisti

Ippodromo PadovaLa nuova settimana di corse al Breda si apre oggi con la disputa della Tris, una prova programmata sulla distanza del miglio che vede convergere sull'anello patavino ben diciotto anziani divisi in tre file dietro le ali dell'autostart. Pronostico legato alla forma del ben situato Andrai, veloce portacolori di Alessandro Raspante affidato nel frangente ad uno dei migliori driver del panorama Italiano, quel Roberto Vecchione che nel corso del 2006 è stato il degno valletto dello scudettato Enrico Bellei e che durante l'annata appena iniziata ha già inanellato una preziosa serie di vittorie. Andrai si giocherà le sue cospicue chance giostrando all' avanguardia, diventando preda difficile da raggiungere per i pur dotati Final Word, al via dalla seconda fila e Early di Jesolo, già a segno in schema analogo ma penalizzata dal numero, mentre il ruolo di sorpresa ben si addice alle caratteristiche del toscano Elliant. Trattandosi comunque di corsa Tris, non vanno esclusi a priori rocamboleschi cambiamenti di scenario, con possibili inserimenti di Eric Trio, in costante progresso di forma e di Francese, passista dalle indubbie doti atletiche assai sfortunato in occasione della prova analoga corsa il 2 febbraio, quando trovò sulla sua strada l'aleatoria opposizione di un testardo Furore Bi che ne penalizzò le chance costringendolo ad inchinarsi ad avversari più freschi in dirittura d'arrivo. Non solo Tris in questo estemporaneo lunedì alle Padovanelle, ma anche una ricca suite di prove ben frequentate, che sin dalle 15.15 regaleranno emozioni e divertimento agli appassionati di trotto. Di buon livello il prologo pomeridiano, nel quale la promettente India di Jesolo cercherà di portare a quattro le sue vittorie consecutive, mentre alla seconda, la sua compagna di colori Ines ha nel figlio di Varenne, Incendio, un avversario piuttosto ostico, con l'ospite Grumman a catalizzare il pronostico della terza corsa. Proseguendo nella lunga disamina, ci imbattiamo nella regolarista Gilda Bonest , seriamente indagata per la vittoria alla quarta corsa, mentre la quinta è prenotata dal padovano Gioco Cielle, nel contesto decisamente superiore alla concorrenza. Bella la sesta, equilibrata come si conviene ad un sottoclou dal sapore internazionale e sicuramente in grado di regalare una media chilometrica di assoluto interesse, con Casinista alla ricerca della vittoria e Cheyenne Grif in grado di rovesciare il pronostico a proprio favore, mentre Gilla du Ling si giocherà tutto nelle prime fasi, con il diligente Fedol nei panni della sorpresa. Nell'accompagnare il pomeriggio verso la sua prova più importante ecco alla settima Delixial, da seguire in chiave vittoria così come Darico alla ottava, mentre per tutti, l'appuntamento è per venerdì 23, con un altro bel convegno di corse questa volta all'insegna dei quattro anni.

Questa news è stata letta 722 volte dal 19 Febbraio 2007