Feb 24

Capannelle: domani ultimi ostacoli

Sipario. La splendida riunione invernale dedicata ai saltatori va in archivio come la più ragguardevole degli ultimi anni grazie all'ottimo lavoro sul programma e di organizzazione che ha permesso una presenza costante di ospiti stranieri reiterata nei giorni di gran premio. Non sfugge alla regola neppure l'ultimo pomeriggio prima del congedo e dell'arrivederci al prossimo novembre. Gli ostacoli sono un grande momento di spettacolo e di cultura ippica specifica che non deve essere abbandonato , anzi va sostenuto. Il congedo si effettua nel nome di Neni Da Zara che fu ippico a tutto tondo e dalla caratura finissima. I suoi cavalli giunsero alle vette del derby in piano con Diacono ma la sua grande passione furono gli ostacoli. Si chiude nel suo ricordo la riunione ed ancora in maniera superba. Due corse per i saltatori ma splendide e tutte in steeple, dove lo spettacolo è massimo. Nel Da Zara si misureranno i quattro anni e come sempre avviene non manca anche il reduce dal Criterium di Inverno che passa dalle siepi agli ostacoli alti. In tutto saranno sei agli ordini dello starter e tra costoro il caldo favorito della corsa , quel Kandinskiy che può dare a Paolo Favero , che nel meeting di tre mesi ha vinto più corse di tutti, anche la soddisfazione della classica. Kandinskiy ha letteralmente dominato i trial di preparazione in steeple tra i coetanei. Ha fatto il vuoto e sempra impensabile possa perdere una corsa del genere. Il pupillo di Paolo Favero avrà in sella Raffaele Romano ma il trainer meranese non si ferma al favorito, rilancia anche con Alma du Brasil fresca di affermazione ed affidata a Bartos per i colori della Siba e con Kementari cresciuta alla grande fino a seguire a debita distanza appunto Kandinskiy. L'opposizione è sostanziosa lo stesso perchè Franco Cotu lancia in campo ancora una volta Bye Bye Quanito che fino ad ora le ha sempre prese da Kandinskiy ma nel giorno della verità i cavalli di Contu non deludono mai. Ci sono poi due ospiti stranieri che hanno nobilitato tutta la riunione. Krok Wprost di Holcak migliorato bene proprio in steeple nella sua ultima uscita e la novità in steeple Shrek di Wroblenski che è appunto il reduce dal Criterium corso con molta sfortuna ma preceduto da probanti prestazioni nelle quali sconfiggeva cavalli come Wild Groove e la stessa Alma du Brasil che ritrova ora in steeple. Decisamente una corsa interessante, bella e avvincente cui fa da pendent una prova altrettanto magnifica , sempre in steeple, per gli anziani. Saranno in sette e tra loro anche Hvytkyj che può degnamente concludere una superba riunione invernale dopo il posto d'onore nello Steeple di Capannelle e la bella vittoria contro Green Again. Il cavallo, altro ospite estero allenato da Johanna Patejuck, affronterà Manacerace di Contu che riappare da dicembre molto agguerrito e ben due vincitori di Argenton, quello dello scorso anno Children's Hawk che rientra proprio da quella vittoria e Iseia che si è imposto un mese fa ma Joseph Vana, altro ospite Ceko, insiste con il suo Linox che nello Steeple è stato terzo. Davvero una corsa super, anzi due corse super in un pomeriggio che come tradizione da spazio anche alla pista all weather con altre sei corse delle quali due davvero ottime. Il programma prevede tre handicap e una reclamare ma le due condizionate sono frequentate in maniera egregia. Sui 1400 ancora in azione il re del dirt Penguin News opposto a Mister Pennekamp, Margine Rosso, quarto di Ribot, Peppone , Duning il dernier cri, per un totale di nove nelle gabbie mentre sulla stessa distanza ma tra i soli tre anni e nello stesso numero spiccano i nomi buoni di Golden Rob's, Palladio, Tecna e Faysal....

Questa news è stata letta 618 volte dal 24 Febbraio 2007