Mar 17

Arcoveggio: Clou per i Gentleman

Ospiti da ogni dove convergono a Bologna per questa bella domenica di marzo, che riserva la vetrina ai gentlemen. Un grande equilibrio caratterizza il miglio del clou, nel quale la partenza con i nastri complica ulteriormente il compito del pronosticatore, già incuriosito dalle presenze di coppie di gran classe, come quella formata da Fobos e Gustavo Matarazzo, oppure da Fonni e Massimo De Luca, uno dei "veterinari volanti" dell'ippica italiana (l'altro è Maurizio Pieve), mentre il tifo della tribuna sarà sicuramente per l'indomito dodicenne Vediomar e per Alessandro Raspante, quest'ultimo all'inseguimento dello scudetto di categoria. Ma attenzione, la classe non manca nemmeno a Kensug, già protagonista in schema analogo, e ad Everest Dvs, in sediolo al quale rientra alle competizioni il bravo Franco Fumagalli; il tutto con Aculeo e Vito Palio alla finestra, pronti ad approfittare di eventuali debacle dei più attesi.
I driver professionisti si riprendono il palcoscenico nel sottoclou, un bel miglio per quattro anni nel quale lo stimato Gap Bi e la veloce Gennifer King si dividono un labile pronostico che regala grosse chance anche a Guida America, allievo di Jerry Riodan gratificato da un allettante numero uno d'avvio.
Spettacolo e pathos ci saranno comuneque sin dal prologo, con la generazione 2004 in pista e In Goal – di nome e di fatto -da seguire in chiave vittoria, mentre alla seconda Galaxie insegue una vittoria che manca da un po' di tempo e oggi, grazie all'ispirata guida di Nicolò Venturi, potrebbe anche farcela. Poi si segnalano Isolde Della Luna e Gheotes, rispettivamente alla terza e quarta. Alla quinta, uno dei due handicap Totip di giornata, Enea Petral e Chiara Nardo hanno le carte in regola per imporre la grinta e la notevole forza atletica di cui dispongono, magari davanti a Columbus Caf ed a Bolteno, tornato a ottimi livelli di rendimento. Nell'avviarci alla conclusione della giornata, Duracell Bi ha numero e forma per vincere l'ottava, ma non deve passare inosservata la presenza di Daul Speed, un tenace frequentatore delle corsie esterne tornato a far coppia con Alessandro Gocciadoro. E' arrivato il momento della seconda corsa Totip, alla quale non rimane che chiudere un pomeriggio davvero appassionante: qui, in un contesto equilibrato e di discreta fattura tecnica, rientra Fondo Ok, un allievo di Battista Congiu che trova in Castore Gas un buon test per valutare il proprio stato di forma dopo la lunga assenza dalle competizioni.

Questa news è stata letta 593 volte dal 17 Marzo 2007