Apr 7

Vinovo: Torino in Costa Azzurra

Ippodromo Torino Gran PremiI due giorni più importanti dell'anno per l'ippodromo di Vinovo coincidono nel 2007 con il week-end di Pasqua.
Un vero e proprio meeting sullo stile dei grandi appuntamenti europei per una due giorni in cui saranno i migliori cavalli europei a contendersi la corona del Costa Azzurra “IV Trofeo Mercedes Benz EmmeBiCar” e del Città di Torino per la quinta volta abbinato al nome di AirargentI.
Dal punto di vista tecnico sia il Costa Azzurra che il Città di Torino si preannunciano due corse incerte e combattute Si ritorna all'antico quando i due Gran Premi erano programmati in date distinte ma una nota di innovazione è data dalla programmazione dei due gran cimenti in giorni successivi, la domenica di Pasqua e il lunedì dell'Angelo.
Non un netto favorito ma un ventaglio di ipotesi interessanti nel miglio dei “Free For All” del Costa Azzurra con molti soggetti potenziali favoriti a darsi battaglia fin dal via per imporsi sul palo d'arrivo.
Per la Torino che trotta in pista Express Road, il cavallo del Team Guzzinati, che nella scorsa stagione ha vinto il Campo di Mirafiori sulla pista di casa e ha saputo ben figurare in molte classiche.
Al momento non si sa ancora se in sediolo al campione targato “Guzzi” ci sarà Andrea o un altro driver. Per un leggero infortunio passeggero “Iceman” non ha ancora sciolto la riserva. La voglia di tornare in sulky è grandissima e la sorpresa della giornata potrebbe proprio essere quella di vedere Andrea Guzzinati in pista per cercare di vincere il suo secondo Costa Azzurra dopo quello conquistato con Uniforz nel 2001.
Buona impressione ha destato Was It A Dream che con Enrico Bellei e i colori di Alberto Ferrero si è imposto nella prova di preparazione. Il numero 2 potrebbe essere quello giusto per controllare la corsa ed arrivare al traguardo.
Altri due grandi nomi del trotto nostrano sono Pietro Gubellini e Roberto Andreghetti impegnati rispettivamente con Frisky Bieffe e Daddy di Jesolo.
Frisky Bieffe ha impressionato per come ha chiuso il recente Prix de Vitesse a Cagnes sur Mer con una retta d'arrivo al fulmicotone. Il numero 10 al via non penalizza più di tanto l'alfiere del “Pippo Nazionale” che si presenta con ottime possibilità.
Nome nuovo di questa primavera è invece Daddy de Jesolo che di recente ha polverizzato il record della pista di Vinovo con una prova solitaria e maiuscola spostando il limite a 1.11,4 . Al campione del mondo Roberto Andreghetti il compito di pilotare il cavallo allenato da Ove Kristoffersson a Vigone verso un traguardo importante.
Altro beniamino della piazza è Eclisse Domar con Marco Smorgon in cabina di regia ed il tifo dei molti “Trofal Stars” in tribuna per una corsa difficile ma non impossibile, con un numero 8 scomodo ma mitigato dalle lunghe rette di Vinovo che permettono recuperi e azioni vincenti negli ultimi metri.

Questa news è stata letta 551 volte dal 7 Aprile 2007