Apr 9

Capannelle: Pasquetta all'ippodromo

Ippodromo CapannelleLe tradizioni devono essere sempre rispettate. Una in particolare vuole i romani in gita "fuori porta" il giorno di Pasquetta. In viaggio verso i Castelli, dove c'è il vino buono e si mangiano i bucatini, le fave e il pecorino. Sulla strada che porta ai Castelli, la via Appia cara persino ad un sommo poeta come Orazio, proprio poco prima di iniziare a salire ci sono le Capannelle, il primo traguardo, la prima meta per tantissimi. Cosa ci può essere di meglio il lunedi dell'Angelo che arrivare di buon mattino alle capannelle e prepararsi per un magnifico pic nic ? E' esattamente ciò che in 10.000 circa fanno ogni anno se il bel tempo si mostra complice e questa volta dovrebbe essere proprio cosi. Capannelle dunque invasa, la zona del prato soprattutto fin dalle prime ore, una tradizione che ricorda molto quelle inglesi dei grandissimi giorni di gran premio. La gente porta con se di tutto, tra l'altro troverà anche attrezzate zone per il barbecue, e ora dopo ora tutto il grande prato brulicherà di bimbi , di ragazzi che giocano, di famiglie che si divertono. Rispettando la tradizione. Le corse saranno divertenti perchè il giorno di pasquetta questo devono garantire e infatti con 72 partenti, una media di nove a corsa ci sarà davvero da stare contenti. L'inizio delle corse è fissato alle 14,40 con la interessante condizionata sui 1500 della all weather che vedrà in campo tra gli altri Re Barolo, Penguin News, Pauo e Margine Rosso. Agli anziani risponderanno le femmine sui 1700 impegnate in nove con in prima fila Zeleide, Cuprea, Firagna soprattutto Paint In Green. Due corse di spessore supportate da due maiden e ovviamente dagli altrettanto tradizionali in un giorno del genere handicap. Capannelle si appresta a vivere una tre giorni consecutiva perchè le corse ci saranno anche martedì ma prima sarà la volta del giorno di Pasqua anche questa una tradizione. Dovremo rinunciare al dolce del grande pranzo perchè non possiamo perdere la prima corsa, la più tecnica del pomeriggio imperniata sul rientro di un cavallo super, vale a dire Distant Way che si rimette in cammino verso il Presidente della Repubblica che ha vinto lo scorso anno. Sui 2000 fa il vuoto sfidato solo da Aeroprince, Le Giare e Mac Leader. Vale la corsa solo per vedere e verificare le sue condizioni ed è importantissimo. Sarà invece gustosissimo e di gran qualità il Cloridano consueto HP sui 1200 per tre anni che nella edizione 2007 perde forse qualche partecipante ma ci regala un campo di eccellente qualità. Si va da Polar Wind a Mr Celani ma passando, tra i nove in campo, per Uva Rara, Golden Joker, Trans Gold, Barbizon en Seine, Bad Brook, Confidenza e Little Warrior. Niente male nel pomeriggio di spessore qualitativo anche la condizionata sui 2200 severi per i tre anni che propone uno scontro tra il rientrante Kora Kora e i rodati Elleno, Forth Lauderdale e Lucky Choice , alto il livello di qualità. Una maiden ed altri quattro interessanti handicap completano il programma. Da Domenica a martedì, sempre capannelle in azione.

Questa news è stata letta 1009 volte dal 9 Aprile 2007