Apr 14

Arcoveggio: l'Italia si avvicina!

Ippodromo BolognaIl grande giorno è finalmente arrivato per l'Arcoveggio, con il duplice appuntamento dedicato al Gran Premio Italia e al suo "Filly", tappe fondamentali per la carriera di un trottatore indigeno di tre anni e perle di una domenica davvero entusiasmante, anche nei suoi eventi di spalla, e di festa per gli spettatori.
Tutto il mondo del trotto guarda con attenzione ai due riuscitissimi Gran Premi bolognesi, che vedono la presenza del gotha di una generazione davvero eccellente e ricca di notevoli individualità, con nove soggetti al via nella prova "open" e un numero analogo di lady nell'Italia Filly, cui partecipa la giovane campionessa Ilaria Jet.
Nel Gran Premio Italia si sfideranno con la vittoria nel mirino soggetti del livello di Ironic Bi, al debutto in prima categoria e preceduto da voci molto positive, Impeto Grif, un figlio di Varenne assai stimato dal suo team, Ideale Luis, fresco vincitore classico ed In Wise As, unica femmina in pista e capace di medie di grande valore, con la griffe di Mauro Baroncini.
Sin qui i cavalli più accreditati, ma come negare chance di ben figurare al partenopeo Idalgo Jet, reduce da un preziosa suite di sei vittorie a seguire e sul quale garantisce il grande Pasqualino Esposito Jr ? In un clima di grande incertezza, il podio pare alla portata anche del facoltoso Iperide, guidato da Roberto Vecchione ed atteso ad un ulteriore progresso di forma dopo il debutto classico a Roma, senza escludere neppure Iper Flying ed Il Sogno Kyu, con Ione Rob in pista per fare esperienza.
Passiamo al Filly, con la reginetta della generazione Ilaria Jet ad arricchire di pathos una contesa nella quale Iuma Ek porta in dote il recente successo a media record in quel di Roma, mentre da Illinois a Ivory Dany, passando per Idole di Poggio, ognuna cercherà di mettersi in luce esibendo la freschezza atletica e la classe che la contraddistingue.
Sfide tra cavalli importanti ma anche tra i migliori guidatori della penisola, con il campione nazionale Enrico Bellei, presente in entrambe le prove alla pari di Pietro Gubellini, Roberto Vecchione e Marco Smorgon, con il tifo della tribuna per un Lorenzo Baldi che sta vivendo un'annata esaltante.
Un ricco corollario di prove di spalla rende godibile l'intero pomeriggio: bella la terza corsa, con i quattro anni in pista all'insegna della sfida tra i vincitori classici Genesis Bi e Genarelay Like e con il teutonico Herkules Diamant a suscitare grande curiosità. Poi l'ottava corsa, un miglio dai connotati internazionali frequentato da soggetti che abitualmente militano in prima categoria, con Filipp Roc a caccia di una vittoria resa difficile da avversari di talento come Faruz e For Kelly Park, mentre la Oaks Winner Fantastica Star è la classica sorpresa da non trascurare assolutamente. L'appassionante pomeriggio bolognese prevede alla nona corsa un intricato handicap per anziani, prova nella quale Enrico Bellei ed il suo Friend Sec valgono il ruolo di prima forza nonostante le presenza del solido Don Vito e del tenace Fighter Bi. Un ultimo accenno, prima dell'arrivederci, per la corsa inserita nella schedina Totip, la sesta, con il glorioso Cornaro D'Asolo a farci ricordare che Roberto Andreghetti sarà più che mai della partita e che per la vittoria contano anche l'avvantaggiato Eurobel e lo stimato Excelsior Ok.

ATTIVITA'

Dalle ore 15,00 per tutto il pomeriggio

HippoTram: Il "trenino" dell'Ippodromo - e, saliti a bordo, proseguire il viaggio anche attraverso le scuderie dei Cavalli da corsa con Mamma, Papà e tutta la Famiglia.

Margherita TruccaBimbi: Cercando nel prato la potrete trovare sotto all'Albero. . . dovrete guardare.

MaxiScivolo Gonfiabile Sempre coloratissimo e divertentissimo, nel parcogiochi

Pony da cavalcare Per il battesimo della sella

Alle ore 15.30 (durata 1 ora circa)

Spettacolo di Animazione con Attori e Burattini in Gommapiuma: A casa di Caval'Martino per tessere inisieme "Un Mantello per Gea"Cavalli, Bambini e Animali riuniti per Gea contro l'inquinamento. Uno spettacolo di interazione fra attori e bambini che verranno invitati ad aiutare l'amico Bruco a tessere il mantello di primavera per Gea, purtroppo con non troppa facilità. Un'avventura che comporterà una presa di coscienza e di responsabilità da parte di tutti gli abitanti di Gea che dovranno fare i conti con cambiamenti climatici inaspettati, fabbriche altamente inquinanti e altre scelleratezze umane!

Questa news è stata letta 584 volte dal 14 Aprile 2007