Mag 19

Derby Day: Fashion e Glamour alle Capannelle

Fascino, eleganza, glamour, ricerca del particolare ma anche di un pizzico di stravaganza. Nella giornata del Derby Capannelle è anche moda e costume, cultura e tradizione. Cappelli e binocoli sono considerati accessori indispensabili. La parola d'ordine? Fashion. Bello ed anche divertente!
Il "Concorso di Eleganza" è ormai diventato un must del Derby. Una apposita giuria è all'opera per assegnare i premi per le toilettes più chic.
L'attenzione non è solo per le signore ma anche per gli uomini. Nei recinti riservati ai proprietari ed agli addetti ai lavori la cravatta è d'obbligo. L'eleganza è parte della cornice generale e non fa differenza di sesso.
Il Garden Party, che viene organizzato come prologo delle riunioni di corse nel bellissimo giardino, coinvolge parecchie centinaia di ospiti. Tutti indossano per tradizione piccole e coloratissime coccardine da bavero.
Altro punto di ritrovo degli ospiti di riguardo è l'Open Bar della Terrazza Derby, una elegante tensostruttura progettata dall'architetto Paolo Portoghesi e situata a bordo pista, in prossimità del palo di arrivo. E' sede del Turf Club Roma Capannelle, circolo gemellato con i più blasonati circoli sportivi della capitale. I soci vi si ritrovano per un lunch-buffet che ha sapore molto "british" ma radici culinarie di matrice assolutamente romana, e per brindare ai successi dei vincitori. Lo champagne fa parte della tradizione.
Hat Parade
Nella giornata del Gran Premio l'eleganza è uno spettacolo nello spettacolo.
Alle Capannelle, come ad Ascot o a Longchamp, con i purosangue entra in gara anche la moda. Il cappello è un elemento fondamentale nelle "mises" delle signore. Come in tutti gli ippodromi più importanti del mondo alle Capannelle i cappelli si possono oltre che acquistare anche affittare. Il servizio è assicurato dalla Antica Manifattura Cappelli di Patrizia Fabri.

Questa news è stata letta 663 volte dal 19 Mag 2007