Apr 22

Arcoveggio: assolo di Gloria Gainor

Ippodromo BolognaSabato ricco d'appeal all'Arcoveggio, con le femmine di tre anni a reggere il cartellone grazie ad una qualitativa prova sul miglio, nella quale sei ambiziose coetanee cercheranno di testare la forma in attesa di ritornare ad affrontare prove di spessore classico. Piace la grintosa Gloria Gainor, giÓ a segno nelle Poule fiorentine ma poi sfortunata nel Gran Premio Italia, affrontato con grandi speranze deluse da una inopinata rottura e oggi da seguire con particolare attenzione anche in virt¨ della annunciata ricerca di un record significativo da parte del suo entourage. A coadiuvare la portacolori di Cesare Meli nella sua trasferta in terra emiliana, ci sarÓ la compagna di scuderia Gabbanaz, veloce al via ed in grado di fungere da valida lepre, mentre in alternativa alla favorita si propongono la cresciuta Galadriel Jet e l'ottima Grafin Hbd, quest'ultima dotata di una invidiabile regolaritÓ.
Ancora tre anni nella prova di spalla caratterizzata da uno spiccato equilibrio tra i valori in campo. Qui Gloria Ross e Gianvito D'Ambruoso proveranno la fuga vincente, ma dovranno vedersela con avversari in grande progresso di forma come Gangest e Gardaz, senza peraltro scordarsi delle doti atletiche di Ghibli Club. La giornata inizierÓ alle 14.45 offrendo ai quattro anni un valido test sul miglio nel quale si segnala Favilla di Casei, reduce da tre vittorie ed un secondo posto nelle ultime quattro corse, con Flavia Dj in odore di podio e Fu Mattia Pascal temibile senza rotture, mentre alla seconda curiositÓ per il rientro di Charleston e per la nuova coppia Andrea Orlandi/ Zio Billy. Proseguendo, ecco i gentlemen in sediolo ai tre anni, con Michele Canali ed il regolare Granjak du Louvre in evidenza davanti a Giselle Grif, ospite veneta non priva di chance. Alla quarta, handicap dal grande equilibrio nel nome di Hakan Wallner, il maestro svedese che viene ricordato con l'omonimo Trofeo, per il quale proviamo la diligente Briscola Gv. Ancora un handicap alla sesta e ancora gentlemen in pista in una prova nella quale Borgo Petral merita la prima citazione, poi, nell'approssimarsi della fine del pomeriggio, Fendy Blak alla ottava e Ellie America alla nona, due splendide occasioni di vittoria per il bravo Andrea Farolfi.

Questa news è stata letta 1256 volte dal 22 Aprile 2006