Lug 11

Padova: domani la Tris

Diciotto contendenti divisi in tre equilibrate file, partenza dietro le ali dell'autostart e duemila metri da percorrere, questo l'accattivante menù proposto dalle Padovanelle in occasione dell'appuntamento Tris e Quartè del giovedì, fissato per le ore 23.00 e dedicato al Lions Club Padova- Certosa. Il pronostico si presenta alquanto difficile, per le presenze di individualità dal curriculum prestigioso, parliamo, per esempio, di Ferox Grif, frequentatore dei palcoscenici classici nel corso della sua carriera giovanile, e ora, anche se in leggero calo di forma, anziano temibile sulle distanze allungate, nelle quali ben si disimpegna, sempre in coppia con il suo mentore, Paolo Leoni. Non sarà comunque facile , per il cinque anni della Scuderia Tre Elle, il numero sedici lo colloca in terza fila, in compagnia di soggetti temibili ed in forma come Viva Via Vita, al top della condizione, o di Kosmos, che ad inizio mese ha stupito la platea padovana dominando in schema analogo, senza peraltro dimenticare la classe di un vincitore classico come Dorno, o la grande duttilità in chiave tattica del padovano Firelight. Sin qui le candidature dalle chance più evidenti, per stato di servizio, forma del momento e classe, ma non scordiamo che l'affollato schema nel quale si svolgono simili cimenti, spesso regala sorprese foriere di quote succulente, che potrebbero materializzarsi nei nomi di Ducacomm, ospite toscano assai esperto o di Forestier Font, in missione dalla Campania con il podio nel mirino, mentre la pole position arride al ritrovato Catullo, guidato dalla lanciatissima Chiara Nardo. Il rendez-vous con la divertente serata alle corse è fissato per le ore 20.20, quando i sei protagonisti del prologo scenderanno in pista dando vita ad un miglio incerto e dal buon esito cronometrico, per il quale si propongono Impetuosa Ral e Idiniaz, mentre alla seconda, gli esperti segnalano le qualità atletiche di Golf Esterel e la forma di Guttusoz, entrambi assai adatti alla distanza allungata. Passando alla terza, ecco un ospite toscano dalle cospicue chance, Idillio Gas, mentre alla quarta azzardiamo Bizzoso Ral, il cui ruolino di marcia parla di un leggero appannamento di forma, bilanciato però dagli amati nastri e dal gradito doppio chilometro. Eccoci entrati nel vivo del convegno, i gentleman saranno infatti in pista alla quinta, con Marco Minotto ed il suo Eforo nel ruolo di favoriti,poi spazio al declassato Fangioz, il migliore della sesta, con due allievi di Paolo Leoni, Image di Jesolo e Gattuso Car, a chiudere l'intenso giovedì sotto le stelle rispettivamente alla ottava e nona corsa.

Questa news è stata letta 513 volte dal 11 Luglio 2007