Apr 30

Padova: le anticipazioni del 1° maggio

Appuntamento con la tradizione alle Padovanelle in questo lunedì 1 maggio , giornata nella quale si disputerà il pluricentenario Gran Premio Elwood Medium, tappa fondamentale per la carriera di un cavallo indigeno di tre anni affiancata , come peraltro l'anno scorso, dalla prova Filly , riservata alle femmine . Saranno in nove al via , dopo il ritiro avvenuto nella giornata di venerdì da parte di Giotto D'Alfa, assenza causata da un infortunio che priva la corsa di un potenziale protagonista , ma i restanti , sembrano in grado regalare spettacolo ed emozioni e perché no, di battere il record della corsa ottenuto nella passata edizione da Folie D'amour con un probante 1.13.4. Pronostico quantomai aleatorio, molte le candidature al successo e grande attesa per la prestazione di Gruccione Jet, allievo di Lorenzo e Giancarlo Baldi , il quale dopo il secondo posto del Gran Premio Italia del 9 aprile a Bologna , cercherà il primo suggello classico di una carriera che si preannuncia foriera di soddisfazioni. Attenzione a Gracchio Jet, il compagno di paddock dell'atletico Gruccione , sono nati infatti presso l'Allevamento Toniatti nei pressi di Palmanova, che può aspirare di diritto alla vittoria , mentre la virago Gloria Gainor riporta a Padova i colori della Scuderia Bellosguardo, vincitori nel 2005 e Gambit Bi , gloria locale , cercherà di superara l'handicap della seconda fila per ottenere un posto sul podio, da disputarsi con l'atletico Giores trio. La missione in terra veneta , comunque , potrebbe regalare soddisfazioni anche a Giordy Bi, il cui numero d'avvio , l'uno , è spesso il primo passo verso la gloria, in un anello come quello veneto che premia chi si avvia con i numeri più bassi. Passando alla prova riservata alle femmine , posta come quinta corsa di un pomeriggio che vedrà il suo prologo alle 15.00, ecco una lady dalle congrue chance , Galantine , carta di Enrico Bellei, mentre un'ospite milanese , Ginny Grif, si candida per un piazzamento e Godiva Bi ha il compito di portare in alto la giubba della veneta Scuderia Biasuzzi. Tutto il meeting sarà all'insegna dello spettacolo , con grandi guidatori e cavalli dalla comprovata fama a partire dalla prima corsa, dove la vittoria sembra un discorso privato tra il Bellei Gossip Grif e Giulie Bi, poi , alla seconda , spazio a Fanfarone Park e ancora a Enrico Bellei, mentre alla terza Mauro Biasuzzi cercherà di portare al successo il qualitativo Dittamo. Proseguendo, attenzione a Favonio Rl, un concreto allievo di Paolo Leoni che merita la nomination alla quarta, mentre alla sesta si propone Enif Rob e alla ottava , spazio a Ciac Mat , il vincitore dell'Elwood Medium edizione 2002 oggi al cospetto di avversari ampiamente alla sua portata.

Questa news è stata letta 799 volte dal 30 Aprile 2006