Ago 16

Merano: un Ferragosto fantastico

Ippodromo MeranoUn avvincente pomeriggio di corse accompagnato dalla presenza delle candidate al titolo di Miss Italia che in serata disputano la finale regionale all’ippodromo, si è appena concluso a Maia dove nel premio E.B.F. Terme di Merano ha primeggiato Vinea Federspiel venuta a battere nelle battute conclusive l’altra tedesca Foreign Music e Paint in Green prima delle italiane. La favorita Mara Spectrum non è andata oltre il quarto posto precedendo Carolines Secret. Una corsa che ha rispettato le linee prospettate alla vigilia “mettendo in fila” le più accreditate, ma ponendo al loro vertice forse la meno attesa che tuttavia, a ben guardare, era il black horse della situazione. “Eravamo convinti della possibilità di vincere – ha dichiarato raggiante la proprietaria di Vinea Federspiel, Clarissa Hiddeman – perché la cavalla è in splendida forma. Il vostro fantino Daniele Porcu l’ha poi montata egregiamente. Siamo veramente felici di questo successo in un ippodromo davvero meraviglioso”.
Successo inatteso anche nel classico Premio delle Alpi ancora una volta davvero spettacolare con tutti i cavalli in lotta fino agli ultimi metri. Il guizzo risolutore è stato di Kisella (13,51la quota pagata per il vincente) unica femmina della compagnia che ha saputo beffare i più accreditati maschi tra cui Sfilzatore, il più appoggiato dal tot, fuori quadro. Ad una incollatura dalla vincitrice e tra loro, Nordhall e Great Challenge hanno completato la terna vincente favorendo una quota di 5026 Euro per la trio in una giornata in cui questo tipo di scommessa ha dispensato cifre quasi sempre significative.
Nei due Criterium di Merano per i due anni belle e nette affermazione di Exotic Horse davanti al compagno di colori Montizzo , tra i maschi e di Magic Forest nell’omologa corsa per le femmine. Un successo venuto a danno delle due favorite Miss Leah ed Isoline Royal finite mestamente in coda.
Tra i siepisti al debutto nel “Prime Siepi”, puntuale centro di Raffaele Romano in sella a Big Sugar per i colori della Scuderia Incolinx. Nel Premio Unag, steeple per quattro anni, si è invece imposto Aspirant con margine di tre lunghezze su By by Quanito.
A Incibubu e Gio le vittorie nelle corse in piano per G.R.

Questa news è stata letta 662 volte dal 16 Agosto 2007