Set 21

Padova: puledri nel clou con vista sul Criterium

Ippodromo PadovaIn attesa della spettacolare domenica che chiuderà settembre regalando la vetrina ai migliori free for all del panorama italiano impegnati nell'Ivone Grassetto e ai giovani virgulti attesi nel Criterium Veneto, continua la programmazione ordinaria delle Padovanelle, nel consueto appuntamento del venerdì, con inizio alle 15.15 e con nove corse in programma. Star del palcoscenico padovano i puledri di due anni, ad ormai tre mesi della data dei primo debutti che hanno mostrato parecchie individualità rilevanti, alcune al via oggi per testare la condizione in attesa del grande evento del giorno 30. Dieci i binomi al via, con la distanza del miglio da percorrere, e chance notevoli per la copia triestina Letter From Om Paolo Romanelli, alla terza corsa in carriera e reduci da due brillanti vittorie. Non facile reperire una candidato al ruolo di valletto, con la facoltosa ospite milanese Luna De gli Dei a candidarsi come alternativa , ruolo che si disputerà con il rodato Laerte Di Celo, che proprio alle Padovanelle debuttò vincendo a fine luglio, mentre Leone Rob incuriosisce per il training della famiglia Baldi e per le doti atletiche sin qui mostrate. Pomeriggio di buon livello anche nel suo contorno, che vede alcuni dei migliori driver italiani convergere a nord-est per elevare il tasso tecnico e regalare spettacolo in tutte le corse. Alla prima corsa, infatti, Giuseppe Lombardo Jr scende dalla Lombardia per presentare la stimata La Gioconda Bi mentre alla quarta, il trainer americano Jerry Riordan affida ad Andrea Farolfi le ambizioni di vittoria della tenace Granata Aas , per proseguire con Andrai e Roberto Vecchione alla quinta, con il top driver campano in grado di replicare grazie ad Innocenzo Duke alla settima lasciando a Villiam Martellini e alla sua Gait Laksmy il compito di chiudere in bellezza la giornata .

Questa news è stata letta 798 volte dal 21 Settembre 2007