Set 28

Gran Premio di Merano: l’internazionalità è garantita

Ippodromo Merano Gran PremioDovrebbe essere attorno alle quindici unità il campo dei partenti del 68^ Gran Premio Merano FORST (Gruppo I – 5000 metri – Euro 290.000) che sarà dichiarato mercoledì mattina alle 9. Da Francia, Repubblica Cèca, Polonia, Germania, Belgio e dal fronte nazionale arrivano infatti conferme di partecipazione al massimo evento ostacolistico italiano, ma anche qualche ulteriore rinuncia. Sentito telefonicamente stamani, Cestmir Olehla conferma Kolorado ma non Baggio, mentre Josef Vana altro trainer di punta della assai temibile squadra cèca, conferma Pessoa e Vernar. A completare lo squadrone cèco c’è anche Nikodem pedina di Radek Holcak. La Polonia avrà in Dalfors la sua punta: Greg Wroblewsky lo conferma affidandone la monta a Jürg Langmeier il G.R. svizzero ormai in grado di esprimersi a livello dei fantini migliori. Confermati i francesi Sleeping Jack, Marble Garden e L’as de Pembo ed il belga Kan Nejd si registra invece la defezione di Zarcali e Oh Calin rappresentanti del training di Chaille-Chaille e si attende che sciolga la riserva in senso positivo Leray per Jorat d’Or. Conferma viene dai due tedeschi Helmac ed Ajesha e dal purtroppo scarno panorama italiano che conterà su Halling Joy per i colori di Ludovica Albertoni e Roosevelt di Orfeo Bottura, mentre meno probabile pare la presenza di Asselin.

Questa news è stata letta 755 volte dal 28 Settembre 2007