Set 29

Grande galoppo alle Capannelle

Ippodromo CapannelleCapannelle si apre ancora una volta alla città, in questo caso alla parte più bella e gioiosa, ai bambini. L'incontro con Oviesse è ormai una tradizione di fine settembre anzi di inizio anno scolastico, se vogliamo. L'ippodromo sarà meta di tantissime famiglie coinvolte con i lori ragazzi in giochi, manifestazioni, spettacoli, intrattenimento. Una occasione per scoprire l'ippodromo e magari per decidere di tornarci perché i cavalli sono spettacolo unico. Oltretutto il pomeriggio sarà di quelli da circoletto rosso sulla agenda. Grande risalto tecnico indiscutibile. Otto corse con inizio alle 14,40. In tutto saranno in 83 i cavalli che scenderanno in campo. Per loro tre listed , due condizionate di valore, e tre handicap ricchi di partenti. Il menu perfetto per il vero appassionato. Due delle tre listed saranno riservate ai cavalli di due anni. Apriranno le ostilità i puledri sul miglio del Rumon , programmato come quarta corsa alle 16,10. Ha raccolto al via sette due anni, forse i migliori in circolazione con alcune dovute eccezioni. Si rimette in gioco uno specialista di listed come Gladiatorius che in estate ha fatto incetta di successi. Lo sfida Force of Ramson che ha ceduto soltanto a Farrel il big della categoria e a san siro. Da dove scende Cima on Fly che nel Primi Passi ha subito solo Magritte. La corsa stupenda si arricchisce anche di Aube Claire e Senlis che vantano il fascino unico dei cavalli imbattuti ma , con in sella Lemaire , Fabio Brogi oltre ad Aube Claire lancia Alca Driver e della partita è pure Jay Force. A questi puledri risponderanno subito dopo atri due anni , questa volta in apnea sul km da percorrere a velocità massima. Otto frecce in gabbia pronte ad essere scoccate. Sfida meravigliosa tra Ballentynes e Powerfull Speed che hanno suscitato sensazioni incredibili, due femmine dal potenziale notevole, con la prima che si è espressa benissimo in estate anche in Francia. Non saranno le sole a pensare di vincere, la corsa si apre anche ad Amaldi che ha appena vinto a san siro, a City Roma che si è sempre battuto con onore, a L'indiscreta che è la scelta di Grizzetti con i titoli per fare bene come del resto The Catcher allenato da Francesca Folco che ha vinto questa corsa lo scorso anno , Natal Lad che ritorna sulla breve distanza e Mr Island che vince quasi sempre. Dopo la scorpacciata di puledri ecco le femmine in vista del Lidia Tesio ingaggiate sui 2000 metri dell'Archidamia. Chi vincerà o si piazzerà bene potrà aspirare ad un posto nelle gabbie della superclassica di fine ottobre. Abbiamo solo l'imbarazzo della scelta, saranno in 14 e tutti gli occhi saranno nuovamente puntati su Miss Annaleo la seconda dell'Elena sfortunata nelle Oaks. Qualche nome importante tra le sfidanti ? Ecco Mimetico che pochi giorni fa ha già sconfitto la Miss, ecco Turfrose che nelle Oaks fu quarta e nell'Elena terza, ecco Wickwing capace di vincere in gruppo tre. Sono la punta dell'iceberg di un campo di eccellente livello. Indecifrabili e sempre interessanti i tre handicap, sostanziosa la condizionata sui 2000 per anziani con Cocodrail, Elleno, e soprattutto Vol de Nuit. Insomma una domenica da circoletto rosso, di quelle che non si possono perdere

Questa news è stata letta 822 volte dal 29 Settembre 2007