Ott 6

Arcoveggio: ricordando i pionieri del trotto

Ippodromo BolognaSabato divertente e dagli ottimi spunti tecnici quello che attende gli appassionati bolognesi, con le nove corse in programma dedicate a nomi storici del trotto felsineo, da Florio Barbieri ad Ademaro Evangelisti, passando per Attilio Boscaro, regalando infine il clou all'avvincente carriera di Giordano Fabbroni, il driver di Stock Split e di tanti altri campioni.
Ottime individualità inserite in un contesto equilibrato, questo è il menù della prova a maggior dotazione, un miglio per tre anni di buona categoria che si daranno battaglia a suon di parziali, con l'ospite torinese Invisibile Stars sfidata da sei bellicosi avversari ed in grado di sfuggire ai probabili attacchi di Incanto Bi ed Issima Font. Dopo una breve sosta agonistica e un paio di prestazioni poco indicative riappare Irish Rose, stimata portacolori della signora Porrati in possesso di grandi qualità atletiche, al via con il podio nel mirino, mentre Istrice Del Rio e Gianvito D'Ambruoso reciteranno il ruolo di sorprese, seppur di lusso.
Passiamo al sottoclou, una prova per anziani dall'ottima carriera nella quale l'ospite lombardo ma di colori veneti Cosmos Rob, spicca per qualità tecniche e prestigioso passato da vincitore classico, lasciando Fonni e Fan Cast a lottare per i restanti gradini del podio.
Apertura di pomeriggio riservata ai puledri al debutto, con ottime genealogie in campo e un pronostico aleatorio nel quale Lion Stars e Lavinì View rappresentano le punte più rappresentative in virtù dei team di appartenenza e di una buona impressione destata in sede di qualifica, mentre alla seconda i gentlemen si daranno battaglia in sediolo ai tre anni, con Iago Blue da seguire per un piazzamento. Si prosegue con l'attesa performance alla terza corsa del prolifico Glitter Rl, uno dei tanti atout pomeridiani di Roberto Vecchione, e alla quarta ritornano i due anni, con la svedese d'Italia Lily Kronos in grado di ottenere la seconda vittoria in carriera nonostante la presenza di La Rochelle, nuovo ambizioso acquisto della Scuderia Bellosguardo cara a Cesare Meli.
I gentlemen si riaffacciano alla ribalta per la sesta corsa, un doppio chilometro nel quale Breznev As ed il fido Raffaello Ruffato tenteranno la fuga vincente. In chiusura occhio a questi nomi, Imatra Bi all'ottava e Ging Dl alla nona, per un epilogo ad alto gradimento e un arrivederci a domani, ore 14.45.

Questa news è stata letta 645 volte dal 6 Ottobre 2007