Ott 9

Capannelle: una giornata da record

Ippodromo CapannelleE’ bastato non correre la scorsa domenica….. In parte forse si ma non può derivare soltanto dal riposo forzato di un pomeriggio il grande numero di partenti che caratterizza il martedì che Capannelle si appresta a vivere. Un insieme di elementi con in testa il fatto che la riunione sta entrando nel vivo e tutti o quasi i cavalli sono pronti per correre . In ogni caso un martedì pomeriggio da non perdere perché forse 114 protagonisti pronti a scendere in pista se non sono da record ci vanno molto vicini. Una giornata cosi potrebbe anche far registrare un movimento di scommesse di assoluto livello, da record o quasi anche esso. Analizziamolo allora questo pomeriggio super . Otto le corse con inizio alle canoniche 14,40, nessuna tris in programma. Quattro le corse riservate ai due anni ( una condizionata lussuosa, due maiden e un handicap ) con in tutto 58 puledri pronti a darsi battaglia e ben 19 in ciascuna delle due maiden. . Due corse per i tre anni ( condizionata e handicap ) , due per tutti ( condizionata e handicap ) . Dstanze dai 1500 in su fino ai 2000. Qualità garantita dal fatto che questo martedì in sostanza da spazio in parte alla domenica ceduta. Su tutti i due anni che hanno ambizioni importanti. Sono ingaggiati nel Le Marmore sui 1800 , la stessa distanza del prossimo Berardelli del quale sono in pratica ultima chiamata. Sette nelle gabbie, Tra questi Aube Claire che fino al Rumon era imbattuto e che nella listed è incappato in giornata storta , vuole subito chiarire le sue pretese. Deve farlo sconfiggendo l’ospite Magico Marco, lo stimato Monte Urpino e quel Permesso che si è presentato in grande stile. Una corsa tutta da gustare ma davvero in un pomeriggio del genere c’è solo l’imbarazzo della scelta. Le due maiden ci regaleranno almeno due o tre cavalli di spessore con maschi divisi dalle femmine ma sempre sulla distanza del miglio. Per le sole femmine poi l’handicap incerto sui 1500 metri con ben 13 puledre al via. Insomma quattro corse da non perdere e lo stesso possiamo dire delle altre. Strepitosa per incertezza, per bontà di partecipanti la condizionata per i soli tre anni che ha messo insieme sui 2000 ben 17 protagonisti capeggiati da Il Cadetto ma con in campo cavalli di spessore come Bill Viola, Example, Freemusic, King Etoil, Liber Mann, Lucky Choice, Rob’s Love, Sidereus, Sine Spa… quasi un derby. Del resto anche le femmine , sui 1800, rispondono con 15 in gabbia e qualche nome importante come Lasciatelapassare, Bertha Von Sutner, Carta Canta, Icicariba,, Penthouse Serenade, Rhodagna e Twardowska. 114 , il numero magico di un martedì da non perdere alle capannelle, tecnicamente, agonisticamente e per assoluto interesse e incertezza.

Questa news è stata letta 766 volte dal 9 Ottobre 2007