Ott 11

Padova: clou per veri panzer

Ippodromo PadovaSi avvicina il week-end e tornano le corse al Breda, con l'appuntamento del venerdì contrassegnato da prove affollate e di ottimo livello tecnico, tra le quale spicca il clou, un handicap sulla lunga distanza nel quale dodici anziani dalla forma rodata si disputeranno il successo, divisi due gabbie.
La partenza da fermo e un buon feeling con la selettiva distanza dei 2440 metri fanno di Golpe Del Rio un favorito dalle cospicue chance, magari in compagnia del suo compagno di nastro Fit Aas, mentre la progredita Fulminea Valm aspira senza riserve ad un buon piazzamento in chiave podio. Non vanno altresì trascurati i penalizzati, tra i quali spicca il lesto Firelight, ancora alla ricerca del primo successo con i nuovi colori ed annunciato in forma dal suo entourage, mentre per Diamoz e Danton Ciak, il compito si preannuncia difficoltoso e legato alle evenienza tattiche.
Ad un clou affollato e ben congegnato, fa da contraltare la corsa di spalla, con sette esponenti della generazione 2004 impegnati sui duemila metri e con Isengar Jet in pole nel pronostico, mentre per Ilboss e Iupiter Grif l'obbiettivo di giornata è un ben retribuito piazzamento.
Alle 15.15 la prima del pomeriggio, i puledri protagonisti e Levis del Pino in evidenza, mentre alla terza toccherà ai gentleman con Istamina Jet e Invincibile Bigi a disputarsi la vittoria, poi, spazio alle lady di quattro anni e a Gertrude, con Gigi Riva in goal alla sesta .
Nell'accompagnare il pomeriggio all'epilogo, ci imbattiamo nella seconda sfida gentleman del venerdì, per derimere la quale, ci fidiamo della ritrovata forma del declassato Equinozio Bro, mentre alla nona, si segnala Fraborotto, un piazzato affidabile e ben guidato da Mauro Caporello .

Questa news è stata letta 537 volte dal 11 Ottobre 2007