Ott 19

Arcoveggio: sabato ad alta velocitÓ

Ippodromo BolognaContinua all'insegna del divertimento la programmazione dell'Arcoveggio, con un sabato davvero riuscito dal punto di vista tecnico, nel quale il clou Ŕ riservato ai velocisti anziani, con una nutrita partecipazione internazionale ad arricchire il giÓ prestigioso campo partenti.
Dedicato al Trotting Club Riccardo Grassi, il miglio a maggior dotazione del pomeriggio regala un ricca vetrina a dieci performer dalla carriera ricca di allori, con il canadese Ro.Lo in evidenza e il veloce Contratto nel ruolo di alternativa, mentre per il terzo gradino del podio si segnala la vecchia conoscenza Est West, affidato per l'occasione al bravo Matteo Legnani.
Corsa comunque dall'esito tutt'altro che scontato, con chance anche per Felix Del Rio ed Eastwood OM, quest'ultimo in grado di recitare il ruolo di sorpresa e annunciato in progresso dal suo entourage.
Passiamo ora ai tre anni, protagonisti della prova di spalla, per la quale si segnalano in molti, dal solido passista I Love Again desideroso di rivincite dopo una deludente partecipazione alle eliminatorie del Derby, a Incendio, opportunista dalle invidiabili doti velocistiche; per Iuma Rob e Iuppy il buon esito della trasferta bolognese Ŕ condizionato soprattutto dallo svolgimento tattico della contesa.
Alle 14.45 la prima gara, con i due anni in pista per un miglio assai equilibrato nel quale azzardiamo la candidatura della toscana Locmaria Allez, mentre il palermitano Andrea Buzzitta presenta con ottimismo Lhalong, e da Milano giunge carico di promesse lo stimato Laser Vol. Proseguiamo ora con i quattro anni e con Gertrude, generosa allieva di Lorenzo Baldi in grado di strappare il successo al temibile Grand Mast, mentre i puledri tornano alla terza corsa con il promettente Lepanto in grado di aspirare alla vittoria. Nella quarta si prevede un bel match tra Govor D'Aghi e Falco Degli Ulivi, alle cui redini si esibiranno Michele Canali e Otello Zorzetto. Folla in pista e tanta incertezza alla quinta, con Invicta, Idaho Cr e Indyran a disputarsi il gradino pi¨ alto del podio, mentre la chiusura Ŕ interamente nelle mani dei vecchi marpioni delle piste con Golpe del Rio all'ottava ed Eraclito Laser alla nona, pronti a regalare ticket vincenti ai loro sostenitori.

Questa news è stata letta 707 volte dal 19 Ottobre 2007