Nov 11

Arcoveggio: i Puledri festeggiano l'autunno

Ippodromo BolognaCaldarroste e buon vino, prodotti tipici e stand promozionali del Comune di Fanano, accoglieranno gli appassionati in questa divertente domenica bolognese, con le nove corse in programma impreziosite da un clou riservato ai puledri di due anni, il tutto dalle 14.00 sino alle 17.40.
Saranno sette i protagonisti della corsa più ricca del pomeriggio, con prospetti assai promettenti in pista. Parliamo, per esempio, dell'atletico Lancaster Font, recente vincitore proprio sulla piazza ad ottima media e lanciato verso i quartieri alti di una generazione 2005, prodiga di campioni in erba, oppure di Lucemar, che Andrea Farolfi improvviserà per il trainer Mauro Baroncini, senza peraltro trascurare Lex Wise e Liburnia As, le cui superbe genealogie, unite ad una già buona professionalità, fanno ben sperare in proiezione futura. Ed eccoci all'ottava corsa, il sottoclou, un bel miglio per tre anni nel quale Heiki Ahokas consiglia il suo Iubitu, affidato con fiducia alle abili mani di Fabrizio Ciulla verso la vittoria.
Gentlemen in apertura, impegnati in sulki a discreti esponenti della generazione 2004, con cospicue chance riservate ad Isla Bonita Bi, un'inviata del padovano Gianni Targhetta sulla quale Nicolò Venturi darà sfoggio delle sue indubbie doti. Nella seconda corsa azzardiamo Lyra Degli Dei, ennesima proposta vincente di Mauro Baroncini, con il declassato Faruz in vetrina alla terza. Il pomeriggio decolla alla quarta, con un handicap che vede il ritorno in pista dei gentlemen, una corsa con molti pretendenti alla vittoria nella quale Dinetra Mo cercherà la fuga vincente per regalare a Carlo Gaiani, suo proprietario, la soddisfazione del winner-circle, mentre alla quinta Guantanamo e Cornaro D'Asolo daranno vita ad un match ricco di pathos e dal risalto cronometrico di grande valore.
Chiusura in grande stile con i dodici protagonisti del Trofeo Hakan Wallner impegnati sulla breve distanza, caratterizzata dal caldo clima agonistico e prenotato in sede di pronostico dal rientrante Golden Pride con Giancarlo Baldi in sediolo, mentre la piazza d'onore ben si sposa con le doti di Frodo dei Veltri, improvvisato dal bravo Gianvito D'Ambruoso.

Questa news è stata letta 514 volte dal 11 Novembre 2007