Nov 24

Capannelle: gli anglo-arabi nell’ultima domenica dell’anno

Ippodromo CapannelleUltima domenica del 2007 . Dopo questa le domeniche torneranno alle capannelle soltanto in febbraio , nel frattempo spazio al sabato e neppure sempre. La riunione invernale in ostacoli è iniziata e tornerà con intensità dal prossimo venerdì. Intanto ecco la grande novità che poi tale in effetti non è . E’ quasi una tradizione che appunto in questa occasione di congedo domenicale facciano capolino sulla pista della via Appia i cavalli anglo-arabi che hanno a disposizione due prove , rigorosamente per i tre anni e sul miglio e sui 1500 metri della pista all weather, uno del quali intitolato alla Conferenza Internazionale Anglo Arabo. Due prove che portano nel tempio del purosangue un mondo diverso ma ugualmente ricco di passione, di cultura e di grande tradizione che negli ultimi anni ha trovato collocazione itinerante in vari ippodromi italiani e in alcuni casi ritagliandosi anche un buon segmento di nicchia. Capannelle è un palcoscenico importante, una vetrina super e questa è l’occasione dunque buona per conoscere da vicino i protagonisti di queste corse , i tre anni che a differenza del purosangue stanno adesso sbocciando a dimensione atletica ed agonistica. Saranno otto e 16 i partecipanti alle due corse in sella ai quali si cimenteranno alcuni dei migliori fantini abitualmente impegnati a capannelle come Germano Marcelli che dell’anglo-arabo ha fatto il primo amore professionale diversi anni fa, oppure Aragoni, Fancera, Basile, Monteriso e Temperini che si misureranno con jockey abituali in questa specialità e questo unitamente alla scoperta dei tre anni potenzialmente di punta sarà il motivo di grande interesse del pomeriggio, una sfida nella sfida. Le corse saranno sette e si comincerà secondo tradizione alle 14,30, oltre alle due prove per anglo-arabi avremo per tre volte in campo i due anni, una maiden, una reclamare e una condizionata per loro, quest’ultima posta in avvio di giornata sul miglio della pista piccola una delle ultime occasioni di utilizzo della pista in erba prima del riposo invernale. Otto in campo con menzione per Once More Dubai, Piviere, Meo, Aube Claire e Dr Zivako. Agli anziani le altre due corse, un handicap che chiuderà la giornata e condizionata sui 1900 metri in erba con una dozzina di tre anni e oltre in campo e tra questi Aeroprince, Car Camp, Ceprin, Jack Aubrey, Rosso India, Runsfeld e Urgente, una sorta di prova generale per le prossime listed invernali in giro per l’Italia.

Questa news è stata letta 657 volte dal 24 Novembre 2007