Nov 24

Padova: mi manda Kolgjini, firmato Lancaster Font

Ippodromo PadovaUltimi fuochi della lunga stagione di trotto alle Padovanelle, con i puledri chiamati alle luci della ribalta nel clou domenicale, dove otto esponenti della prolifica generazione 2005 incroceranno le armi sulla distanza del miglio. Star della contesa l'italo svedese Lancaster Font, natali indigeni ma proprietà e training scandinavi, la giubba infatti, è quella di Lufti Kolgjini ed il coach risponde al nome di Bengt Holm, per una connection già ricca di soddisfazioni e ampiamente rivolta verso l'immediato futuro con la disputa del Gran Premio Allevatori di Roma nel mirino. Grande attenzione comunque in sede di pronostico, perché se per il giovane inviato dalle fredde terre svedesi la corsa odierna ha il valore di un test valido per rodare la forma in vista di ingaggi dal respiro classico, per gli avversari, invece, il ricco premio in palio rappresenta un obbiettivo da inseguire con il massimo impegno, e dalla bolognese Lolamar, all'ottimo Little Games ci ci si attende una performance di spessore, mentre Leticia Bi e Edi Moni vantano ambizioni in zona podio. Analizzato il clou, spostiamo ora i riflettori verso la prova di spalla, un handicap sulla media distanza riservato agli anziani, con la partenza ai nastri ed un buon sorteggio che sembra favorire il ritrovato Byron Lord, specialista dello schema e probabile lepre al cui inseguimento si getteranno o solidi Elvis e Galeb, entrambi in grande forma. Alle 15.10 l'apertura delle danze per il consueto appuntamento dedicato alle giovani leve, con un match tra Lexis Trio e la lesta Luna Santacroce, mentre mezzora dopo Irton Del Rio e Indira D'Asolo si disputeranno la vittoria in un miglio che ha in Infernal Mark un possibile ulteriore protagonista. Si prosegue con i quattro anni e con un favorito dalle solide chance come Goodwil Aas, unico maschietto affrontato da un sestetto di femmine terribili, per continuare all'insegna dei gentleman e dei vecchi pirati delle piste per una trio formata da Felino Pl, Dardo Fa e Golden Pride alla quarta corsa. Nell'accompagnare il convegno verso il suo epilogo, diamo spazio a seri candidati alla vittoria come Inferno Ors alla sesta ed Enea Petral alla ottava, per concludere il tutto con il probabile podio di Cipi, regolare ed in forma.

Questa news è stata letta 614 volte dal 24 Novembre 2007