Nov 29

Arcoveggio: Ganimec e Gregomar sfidano Gabella Dj

Ippodromo BolognaSettimana ricca di eventi all'Arcoveggio, con un bel giovedì che dedica ai quattro anni la sua miglior moneta, preludio di un esaltante week-end fatto di Tris al sabato, in abbinamento alle rosse moto della Ducati campioni del Mondo, e del Premio Due Torri in programma domenica, atteso scontro generazionale tra i migliori 4 e 5 anni del panorama indigeno.
Clou del giovedì all'insegna della qualità, in scena un sestetto di ottimi esponenti della generazione 2003, gli attuali quattro anni, con driver di grido al via ed un poker di seri candidati al gradino più alto del podio. Carriera e numero, uniti ad una forma in costante divenire, fanno di Ganimec il più atteso del quartetto. Infatti, l'allievo di Ove Kristoffersson affidato al talentuoso Santo Mollo, sembra tornato il fighter della scorsa stagione, mentre tra i suoi avversari spiccano il lesto Ghibli Roc, con Vecchione, e Gregomar, carta di un sempre deciso Pietro Gubellini. Attenzione anche a Gabella Dj, una delle femmine più vincente della sua generazione, giumenta completa e gratificata nel periodo da una condizione al top che le ha permesso di ascriversi due vittorie in bello stile proprio sulla pista felsinea. Esaurito l'esame del clou, passiamo alla prova di spalla, lineare nel suo sviluppo tattico e ben frequentata, con la veloce Ines di Jesolo sfidata da Intrepid Winner, con Ibleass nei panni della terza forza e Iorio Trio in quelli della sorpresa. L'appuntamento con la prima corsa è fissato per le ore 14.00, quando dieci puledri di due anni incroceranno le armi sulla breve distanza, chiamati a dar vita ad un' intricata sfida che vede Lestomar e Pietro Gubellini pronti a sfuggire alle vigorose folate portate loro da Ludovica Jet, Lascar Lb e Le Grisbi. Si prosegue alla terza con gli anziani e con l'attesa vittoria per Fantomas Gianfi, interpretato da Pietro Gubellini, più che mai primattore del giovedì, mentre la quarta è riservata alle giovanissime lady nate nel 2005, tra le quali azzardiamo London Bi, facoltosa portacolori dei Biasuzzi affidata a Santo Mollo.
Una manche per i gentleman permette ai prof di rimanere comodamente allo steccato nel ruolo di spettatori, magari ammirando la vittoria di Flikflok su Goldica Aas e Evander. Poi riflettori su Indeed Kronos, alla sesta, con la giornata che va verso l'epilogo in compagnia di Euro Nes e CornaroD'Asolo, rispettivamente all'ottava e nona.

Questa news è stata letta 513 volte dal 29 Novembre 2007