Mag 10

Ancora Andrea Guzzinati in auge

Ancora Andrea Guzzinati, ancora una grande vittoria per il driver piemontese, ancora un successo a sorpresa ed a grossa quota. Malabar Circle As, importato svedese a firma Gianluca Risso e Luca Stendardo, domina ad Agnano l'edizione 2006 del Lotteria. La solita grande festa, l'immancabile trionfo del colore di Agnano nella conca ippica per antonomasia. In finale tutti attendono l'acuto di Digger Crown o di Lets Go ma Digger Crown si annulla subito mentre Lets Go la corsa la fa, eccome!, ma viene fulminato nel vertiginoso finale dalla stoccata perfetta di Malabar Circle As che vince alla media di 1.12.1. Al terzo posto il francese Ludo de Castelle che in arrivo 'slalomeggia' furiosamente ma non trova spazio utile e deve accontentarsi avanti a Derrick di Jesolo. Festa grande nel recinto tra centinai di appassionati ad invadere come tradizione la pista. La premiazione del Lotteria si trasforma in una festa nella festa ed Andrea Guzzinati dispensa sorrisi ed autografi a iosa. "Una corsa difficile, abbiamo dovuto manovrare sul percorso, scegliere due o tre volte la mossa che poi alla fine si è rivelata esatta con questa vittoria che davvero mi rende felice"- racconta il driver torinese ai Media accorsi in massa a copertura di questo evento cardine della stagione primaverile di Napoli. Prosegue Andrea "All'inizio ho seguito Digger Crown poi ho preferito "filare" Ludo de Castelle all'interno, infine, allorché Derrick di Jesolo ha attaccato, ho mosso anche io trovando spazio per la manovra e lanciando finale davvero importante". Un Andrea Guzzinati che si dichiara: "Ancora frastornato, è stata un vittoria inattesa, bellissima, la gioia è grande, dovete capire come mi sento emotivamente, sono al settimo cielo". Enrico Bellei secondo con Lets Go invece premia il proprio trottatore con parole di elogio: "Lets Go ha corso bene davvero, più di così non potevamo proprio fare, ci è venuta bene, solo che abbiamo trovato uno che è andato più forte di noi". Delusione invece per Jos Verbeck, il diavolo belga recrimina a santa ragione: "Ludo de Castelle ha avuto qualche problema sulla prima curva, Malabar ci ha tolto la posizione, poi non siamo più riusciti a correre perché non si sono mai aperti gli spazi, davvero una giornata maledetta, un disastro tattico senza colpa nostra, peccato perché Ludo de Castelle in retta era carico e grintoso e poteva chiaramente imporsi". Anche Pietro Gubellini si dichiara soddisfatto della prova di Derrick di Jesolo che "Ha fatto quello che doveva fare, buona posizione iniziale, seconda pariglia coperto, poi ci abbiamo provato lottando sino alla fine". Capitolo trainer adesso, parla Jerry Riordan la cui giornata si è rivelata addirittura trionfale in interezza: "Prima abbiamo vinto con Frullino Jet il Regione Campania, poi bis con Malabar Circle As nel Lotteria, meglio di così non poteva essere, riguardo a Malabar Circle As non ho nessun merito, Andrea Guzzinati è stato fantastico, il resto lo ha fatto questo eccellente cavallo, lui si sa gestire da solo, gli bastano pochi lavori per essere al top, ha vinto il Lotteria con solo un lavoro svelto e quattro allunghi in dritta, più che altro ha fatto lo stallone…coprendo alcune fattrici, l'unica cosa che io ho deciso è stato togliere i ferri per questa corsa, mi mancava il Lotteria nel personale albo d'oro, sono davvero contento di esserci riuscito".

Questa news è stata letta 1424 volte dal 10 Mag 2006