Gen 17

Padova: Supertris al Breda

Ippodromo PadovaGrande appuntamento con una riuscita edizione delle Super Tris alle Padovanelle, per un venerdì dai notevoli contenuti tecnici dedicato alla Scuderia Sandra e ai suoi prestigiosi portacolori, dagli importati d'oltreoceano Armbro Devona e Quick Song, alla vedette internazionale New Star, passando per i soggetti griffati Jesolo e nati nei verdi prati della cittadina balneare, i Derbywinner, Sharif e Mint, e i plurivincitori classici Delia e Bion. Presenze prestigiose regalano ulteriore pathos ad un confronto incerto dal punto di vista tattico, con diciotto anziani in pista, chiamati alla sfida sulla distanza dei duemila metri e con partenza dietro le ali dell'autostart. Pronostico assai complicato, con tasso di difficoltà aumentato dall'abbinamento anche ai concorsi quartè e quintè nazionali, peraltro spesso forieri di quote assai invitanti. Reduce da un facile successo in terra emiliana, il portacolori della Jena Luca Bizzarri, Forte K Jet abbina ad una forma al top la guida del vice campione Italiano Roberto Vecchione, nonché un certo feeling con distanza e schema tattico, mentre tra i suoi avversari, spiccano le presenze di Erie Grif, Francese ed Erbesia, tutti inquilini della terza fila. Molti peraltro i candidati ad un piazzamento, obbiettivo per l'unica straniera in campo, Sophie's Sound, ma anche per il toscano Falcao of Brown e per Gaudì Trio, atout dalle notevoli chance di Roberto Andreghetti, senza dimenticare che Fenicia bi si avvarrà della preziosa collaborazione alle redini di Paolo Romanelli. Una cospicua borsa per quattro anni posta come terza corsa, riveste il ruolo di sottoclou del pomeriggio, con il ritorno sull'anello padovano, a distanza di cinque giorni, del grintoso Il Vincitore, alfiere di casa Baldi che trova la gradita distanza del doppio chilometro e un lotto di avversari temibili come Impero By Pass ed il rietrante Idillio Gas. Prologo di giornata alle 15.05 e appuntamento in pista in compagnia dei tre anni, per un miglio che vede Losanna Trio rivestire ruolo di favorita, come peraltro Italo Grif mezzora dopo, mentre alla quarta si segnala l'ottima collocazione del recente vincitore Laos. Lasciata la prima parte del convegno, eccoci al cospetto dei promettenti Lince Jet e Lane Wise As, assai attesi alla quinta, con Falcone Rob e Massimo De Luca in grado di primeggiare alla sesta e alla settima, spazio all'aitante Careca, mentre la ottava affida a Esachilo Egral il compito di reggere il pronostico.

Questa news è stata letta 569 volte dal 17 Gennaio 2008