Feb 4

Padova: Lolamar vuole una vittoria tutta sua

Ippodromo PadovaDopo l'emozionante Supertris del venerdì e reduci da una domenica di assoluto riposo, tornano i trottatori alle Padovanelle nell'inconsueto appuntamento di inizio settimana,un lunedì dalle prestigiose presenze nonché dagli elevati spunti tecnici. Vetrina di giornata per i tre anni, un sestetto di promettenti soggetti nati nel 2005 che hanno in Lolamar una favorita dalle concrete chance, con la pupilla di casa Baldi reduce da un successo in comproprietà ottenuto un paio di settimane orsono in quel di Bologna e oggi intenzionata a tornare in assoluta solitudine sul gradino più alto del podio. Non sarà una passeggiata per la ambiziosa lady proveniente dalla vicina base di Altedo, soprattutto per le agguerrite presenze di Laird e Leonida Grif, il primo guidato dallo svedese Jan Nordin, il secondo dal sempre più convincente Ferdinando Pisacane, forse il miglior giovane della nouvelle vague italiana. Alle 15.00 tre anni in pista per dare vita al prologo pomeridiano, un miglio nel quale indichiamo Lorenzo Baldi e la sua Lyuba Diamond nelle vesti di favoriti, medesimo ruolo affidato ai toscani Ignatius Pb e Sandro Gori mezzora dopo, mentre alla quarta azzardiamo la nomination di Isabe Dl, con Free Wind da seguire in chiave podio alla quinta. Dopo una intricata sesta corsa, dove il pronostico è aperto alle più svariate soluzioni tattiche tra le quali si segnala il buon momento di Istinto di Re, passiamo alla settima, con il rientro del glorioso Contratto ad impreziosire un contesto assai prestigioso nel quale Careca sembra il favorito tecnico, Siamo ai saluti, ma non prima di aver segnalato il match tra Emblema ed Early di Jesolo alla ottava, mentre la nona potrebbe regalare un hurrah atteso da tempo al mai domo Follett Grif.

Questa news è stata letta 727 volte dal 4 Febbraio 2008