Feb 9

Padova: Byron Lord alla maratona

Ippodromo PadovaDomenica grandi firme alle Padovanelle, con le presenze di alcune delle migliori griffe del panorama nazionale in pista a regalare emozioni e spettacolo in tutte le nove corse in programma.
Il clou di giornata è rappresentato da un intricato handicap sulla lunga distanza che ha visto l'adesione di otto anziani di lungo corso, esperti dello schema e dalla forma piuttosto indicativa, con il pronostico equamente diviso tra il glorioso Byron Lord, il ritrovato Euro Bargal e il regolare Esopo Om. La disamina tecnica sembra non prescindere dai soggetti sopracitati, guidati rispettivamente da Lamberto Guzzinati , Ferdinando Di Rienzo e da Chiara Nardo, mentre il top-driver Roberto Andreghetti riveste ruolo di outsider a causa della condizione piuttosto approssimativa del suo Exodus Trio. Alle 15.15 il via alla prima corsa, una stringata quanto qualitativa sfida sulla breve distanza, che ha in Littlebi Effe e Roberto Andreghetti gli attesi protagonisti, con Luna D'Asolo e il trevigiano Walter Zanetti nel ruolo di alternative, mentre alla seconda, saranno l'agonismo e la sportività dei gentleman ad offrire pillole di sana passione ippica e la possibile vittoria del duo Francis Fly jet/ Roberto Michelotto. Nel prosieguo, chance per Ierez alla terza e molto equilibrio alla quarta, dove Ironic Bi, Ivanov Bi e Iuma Rob si disputeranno la vittoria in un doppio chilometro che non trascura nemmeno le qualità di Indira D'Asolo, poi, occhio a Lory di Mario che progredisce di corsa in corsa e può vincere alla quinta, con il podio nel mirino di Grso Grain alla sesta. Grande affollamento nelle due prove deputate a chiudere il convegno, con la forma in divenire di Iron Horse da premiare con il podio mentre alla nona plebiscito per Eforo, che dall'estremità della prima fila sfilerà al comando rendendosi intangibile alla concorrenza.

Questa news è stata letta 595 volte dal 9 Febbraio 2008