Feb 15

Capannelle: qualità e spettacolo

Ippodromo CapannelleSempre più primavera, è questa l’impressione che si prova rigirando tra le mani il programma di questo venerdì. Ancora niente pista in erba, doverosamente preservata per fiorire rigogliosa lungo tutta la stagione classica, la primavera appunto, ma un programma che da la stessa sensazione. Sembra appunto che i motivi della stagione più bella comincino a far capolino durante questo pomeriggio di corse che sarà spettacolarmente aperto dalla tris . Sarà il miglio a decidere il marcatore e in campo andranno buono anziani , 16, capeggiati da Price du Desert dall’alto dei suoi 61,5 chili affidato alla competenza di Maurizio Pasquale ma , attenti, la scala dei pesi sarà compressa perché andrà anzi va dai 61,5 di Prince du Desert ai 55,5 di Iamanaka. Dunque corsa di qualità omogenea e grandi fruste che si mettono in gioco perché Mirco Demuro sarà in sella Mach Money con 61 chili, Dario Vargiu su Sheep Keller cosi come Carlo Fiocchi su Peppone, Marco Monteriso su Bennermann in un campo che segnala anche Horemans, Blu Dot Com e Tavtov all’insegna della splendida incertezza. Se la tris aprirà la giornata il dirt oltre alla prova più spettacolare sarà teatro di tre altre corse che appunto profumano di primavera in attesa dell’erba. Con la curva sui 1200 metri 8 validi tre anni cominciano a fare sul serio perché il campo ci segnala Rudebox, Mr Diktat, Montaffair, Ejei Cooper, Dinamic Power, Baby Giò, Aldo Pupa e Golden Lory. Sono cavalli che ritroveremo parecchie volte nei prossimi mesi cosi come chi saprà mettersi in luce nella maiden sul miglio, tutti maschi e in otto con Bain di San Jore , Mr Toys, Lujunior, Tar Drive e Imperial Forum. Il livello dunque si alza alle capannelle e gli stessi anziani protagonisti della condizionata loro riservata sul miglio ne sono testimonianza. Ecco in campo Tibroso, Le Rossignol, Le Giare, Danao e Ancus Martius per citarne solo alcuni. Ci sono anche i saltatori, per loro una prova in siepi con sette protagonisti che segnala Collaccio, Altrove, Gallopapa, Royal Ridge e Little Guest ma è chiaro che per gli ostacolisti sarà domenica il grande giorno . In programma la Grande Corsa di Siepi che ai quattro moschettieri italiani ( Bruciapelo, Blu Santillana, Pauo e Wild Groove) aggiungerà ospiti francesi ( forse Ange de Beaumont che ha già vinto la corsa, Le Plessis , La Chartreuse) e Slavi come Mideros, Sherento e Piedmont. Tornando al venerdì a completare la giornata anche una vendere e due handicap.

Questa news è stata letta 825 volte dal 15 Febbraio 2008