Feb 16

Arcoveggio: prove di “Filly” all’Arcoveggio

Ippodromo BolognaGiovani ed ambiziose allieve di team importanti regalano pathos al clou domenicale dell'Arcoveggio, nel quale sette puledre di tre anni testano la condizione in attesa di rientrare nell'esclusivo giro dei Grandi Premi, sfidandosi sulla distanza del miglio.
Presenze prestigiose in via di Corticella, dalla vincitrice del Criterium Veneto, Laetitia, alla seconda arrivata del romano Allevatori Filly, Lover Power, ma anche con la plurivincitrice Lefìrst a mettere in campo condizione al top e numero d'avvio, il 2, assai favorevole per impostare la fuga vincente. Un parterre de roi, anzi des reine, con individualità non trascurabili anche in chi aspira solamente al podio, vedi la veneta Luisiana Bim, capace di un miglio a medie intorno al 1.16, per non parlare delle glorie locali, Lory Trio e Lory Life Pav, che scalano con fiducia più di qualche categoria.
E se le giovani lady meritano la vetrina principale, non meno qualitativo pare il sottoclou, la terza corsa del pomeriggio, dove in un clima di grande equilibrio e sulla breve distanza la giornaliera Isola Dei Venti trova nel più concreto Impero By Pass un avversario assai insidioso, mentre per Impact Blue il podio pare tutt'altro che un miraggio.
Il prologo andrà in onda come da consuetudine stagionale alle ore 14 offrendo un buon ingaggio ai nati nel 2005, con la forma di Liuk Flying foriera di una performance di alto livello, mentre la regale genealogia di Loredan invita a seguirne con attenzione la seconda uscita di una giovanissima carriera. Nella seconda gara azzardiamo invece un'accoppiata tra l'appostato Iarno Sirial ed il tenace Ille Rl. Folla in pista per la quarta corsa, un handicap sulla media distanza che i gentlemen ammanteranno della consueta carica agonistica con un pronostico che offre chance notevoli ai penalizzati Gandalf Rivarco e Festival Blue, mentre alla quinta i duemila metri invitano a seguire le prestazioni del veneto Ilemon Rum e della progredita Ivanka D'Aghi. Anziani di lungo corso alla sesta e riflettori puntati sul chiacchierato Fanfarron, mentre all'ottava il consiglio è di tener d'occhio un altro inviato dal nord –est, la veloce Five O'Clock Bi, che precede l'attesa gara d'attacco di Cosmos Rob alla nona.

Questa news è stata letta 558 volte dal 16 Febbraio 2008