Mar 6

Arcoveggio: giovani campioni nel Premio Felsina

Ippodromo BolognaGiovedì grandi firme all’Arcoveggio, con alcune delle migliori fruste del panorama nazionale ed uno spettacolare clou riservato alla generazione 2005, perla di un ricco corollario che avrà il suo prologo alle ore 14.30. Miglio per sei con almeno tre candidati alla vittoria la prova di centro, nella quale l’ospite milanese Lover Power torna per farsi perdonare una recente defaillance con il suo mentore Pietro Gubellini, assai fiducioso sulla ritrovata vena della sua allieva. Avversari tosti per la tre anni: infatti da Torino giunge il nuovo acquisto di Santo Mollo, Lovelock Roc, e dal training center della Scuderia Biasuzzi voci improntate all’ottimismo spingono verso il podio la superba Lorraine Bi. E con la giubba della locale scuderia Trio corre verso il podio Leopoldo Trio. Spostiamo i riflettori verso la corsa di spalla, un incerto handicap posto come nono appuntamento pomeridiano, con Pietro Gubellini ed il suo Gladio D’Alfa nei panni dei favoriti nonostante la collocazione all’estremità dello schieramento e la presenza tra gli avvantaggiati di Giores Trio e Bolognese.
Il divertente giovedì inizia con i tre anni ed offre a Ligas Bi un’ottima chance per ribadire le ambizioni del suo entourage, argomento che trova ulteriore conferma dalla guida sempre ispirata di Roberto Andreghetti. Nel ruolo di alternativa si candidano l’inespresso Lebeau e Liberty As, che torna ad impegni più modesti dopo un tentativo contro i migliori coetanei della regione.
Si prosegue all’insegna delle migliori griffe del trotto nazionale e con un trio di soggetti tra i quali va ricercato il migliore partendo da Isola dei Venti, proposta di Pietro Gubellini, e continuando con Irene Grandi Om, affidata al teutonico Maik Esper, mentre Iasmina Lung e Roberto Andreghetti potrebbero offrire prestazione ad effetto e mettere tutti nel sacco.
Torna in attività Alessandro Raspante che subito trova nel veneto Ierez un valido partner alla terza corsa ed un giornaliero Capriz alla quinta. Francavilla nella quarta invece aspira di diritto alla vittoria, anche se Garnet Lb rappresenta un test piuttosto severo per la virago di Nicoletta Ravaioli. Equilibrio alla sesta, dove nastri e distanza allungata offrono cospicue chance al penalizzato Giorgio Trio, ennesima proposta vincente di un plurimpegnato Roberto Andreghetti, mentre all’ottava Santo Mollo e Icona Stars potrebbero mettere tutti d’accordo in un contesto nel quale non va trascurato Ivry Sur Seine portacolori della nuova franchigia emiliana Roi Soleil.

Questa news è stata letta 650 volte dal 6 Marzo 2008