Mar 10

Padova: una nuova settimana all’insegna della Tris

Ippodromo PadovaTorna la corsa Tris al trotter di Ponte di Brenta, in un inusuale appuntamento di inizio settimana che regala sin dalle 15.10 e in tutte le nove corse in programma, spettacolo, dovizia di partecipanti e ospiti da ogni dove. Il Premio Carrozzeria Destro, clou del pomeriggio, ha raccolto l'adesione di ben diciotto binomi, chiamati alla sfida sulla distanza del doppio chilometro e con partenza dietro le ali dell'autostart. Il pronostico sembra improntato all'incertezza , con un nutrito numero di soggetti candidati alla vittoria a scaturire un quota di assoluto interesse ai fortunati e bravi possessori del ticket vincente. Disamina che inizia con la nomination di Fenicia Bi, allieva di Chiara Nardo che nel frangente abdica a favore di Roberto Vecchione, top driver di talento dal grande feeling con lo schema affollato della Tris, mentre Eugene Trio sembra possedere le caratteristiche tecniche per diventare un'ottima alternativa, ruolo che radio-scuderia assegna con fiducia anche al toscano Ducacomm. Lo schieramento si presenta di gran livello anche nei ruoli più defilati, con le glorie locali, Gherswin e Fisherman per nulla esclusi dalla prevista bagarre finale, mentre l'outsider di lusso è decisamente Fontaine Dra, un regolarista che Antonio Greppi saprà interpretare con la consueta precisione tattica, chiudendo l'esame con Energy Ors, velocista relegata in seconda fila ma pur sempre soggetto di classe. Il sottoclou di giornata è invece riservato ai quattro anni, protagonisti alla terza corsa di uno stringato miglio che vede Innost e Massimo Trevellin in grande evidenza, davanti alla grigia Isagora Sas e al decaduto Ione Rob, atteso ad un riscatto dopo qualche prova incolore. Apertura nel segno dei giovani e attesa per London Bi, portacolori del team Biasuzzi che si avvarrà di un partner d'eccezione come Roberto Andreghetti, che torna in rossoverde anche in occasione della seconda dove improvviserà lo stimato L'Etalon Bi. Anziani di buona categoria in pista alla quarta, con l'esterofilo Dorno, spesso autore di decoubertiani tentativi in terra Francese, da seguire in chiave vittoria, anche se le presenze di Ghibli D'Asolo e Dillinger Park inducono alla prudenza, mentre alla quinta incuriosisce il nuovo corso di Into The West , passato alle cure del Team Baldi e annunciato in grande forma, con India D'Anzola assai attesa alla quinta. Ancora due corse prima di arrivare all'attesa Tris e spazio alle ambizioni di Eforo alla settima per l'ennesimo show di Roberto Vecchione e alla ottava, grande folla di gentleman al via e chance notevoli per la coppia Estremo Bigi/ Massimo De Luca.

Questa news è stata letta 629 volte dal 10 Marzo 2008