Mar 13

Arcoveggio: grandi nomi nel ricordo di Eros Martelli

Ippodromo BolognaGiovedì bolognese con corsa Tris, un riuscito handicap sulla media distanza che alle 19.00 chiuderà il pomeriggio dedicato ad Eros Martelli, grande driver di un'ippica ruggente che tanti ricordi ha lasciato tra gli amanti del trotto nazionale. Ben venti anziani di chiara fama chiamati a dar vita ad una sfida dagli esiti non facilmente pronosticabili, nella quale le previsioni della vigilia sembrano affidare ad una vasta rosa di contendenti il ruolo di protagonisti. Talento ed una grande carica agonistica accompagnano la trasferta del duo toscano formato da Edy Moni e Dribbling Om, quest'ultimo vero e proprio specialista delle partenze da fermo e delle prove ad inseguimento, mentre gran parte del tifo della tribuna felsinea sarà per la coppia Roberto Vecchione/ Gwineth Duke, con il progredito Equinozio Bro in grado di dire la propria anche in chiave successo assieme al giornaliero Gunny Gual, veloce e ottimamente assecondato dal bravo Andrea Lombardo.
Sin qui soggetti che tenteranno la scalata all'ambito successo partendo dal secondo nastro, ma attenzione anche agli avvantaggiati, tra i quali spicca per qualità e forma il veneto Blasco Lb, guidato da un giovane piuttosto promettente come Ferdinando Pisacane, ennesimo prodotto del nord-est che trotta.
Pomeriggio di ottimo livello e sottoclou ancora riservato ai vecchi pirati delle piste, i quali si sfideranno nell'inusuale handicap posto come settimo appuntamento del giovedì. Favori di un labile antepost per Danubio Om, ancora un atout di Andrea Lombardo e del trainer Holger Ehlert, anche se il fuggitivo Giolas e il facoltoso Guida America vantano cospicue chance di successo. Alle 15.05 apertura delle danze con un probabile match Andreghetti / Moni rispettivamente in sulki ad Inferno Ors e Isla Trio, mentre alla seconda il lombardo Davide Nuti presenta con un certo ottimismo la dotata Lince Roc. Si continua all'insegna della generazione 2005 e con alcuni potenziali primaserie come Laerte di Celo e Lapsus Bi, poi alla quarta, ecco il ritorno di Corvo Black Jet, esplosivo due settimane orsono e oggi al cospetto di avversari ampiamente battibili, mentre la quinta vede Iscariota Cub ergersi ad atteso protagonista.
Proseguendo, gentlemen in vetrina alla sesta e riflettori puntati su Bady Lemon e Grand Mast, con l'ottava prenotata in anteprima dalla stimata Liberté, carta classica della connection Vecchione/Bigliardi.

Questa news è stata letta 1803 volte dal 13 Marzo 2008