Apr 17

Arcoveggio: una Tris per Equinozio

Ippodromo BolognaNegli occhi scorrono ancora le splendide immagini della retta d'arrivo che ha regalato a Letter From Om il meritato successo nel Gran Premio Italia -e non si dimentica nemmeno la splendida e vittoriosa fuga di Lory Trio nel Filly - ma ecco la nuova emozionante e ricca Tris del caffè di oggi. Alle 13.55 appuntamento in pista per il nutrito lotto di anziani protagonisti del Premio HippoBingo Arcoveggio, un miglio da percorrere e tanto equilibrio grazie anche al buon livello dei soggetti in gara. Vera e propria stakanovista delle Tris, Chiara Nardo scende nell'agone in sulky a Equinozio Bro, soggetto esperto e in grande forma, che merita i galloni di favorito nonostante la prestigiosa presenza di Cornaro D'Asolo, un campione di talento ma anche di sfortuna, che Battista Congiu affida con fiducia al grande Roberto Andreghetti.
Driver di grande classe rendono ulteriormente avvincente la contesa, e la coppia Baron Rm/ Roberto Vecchione pone la propria candidatura ad occupare di diritto uno dei gradini del podio, mentre Paolo Leoni ed il suo Fauno Gas hanno le carte in regola per ambire ad un successo che porrebbe il professionista di origine lombarda in cima ad una ipotetica classifica riservata ai frequentatori del circuito delle Tris.
Mezz'ora di intervallo e poi spazio alla seconda corsa, ancora una manche riservata agli anziani impegnati in un doppio chilometro dal pronostico non semplice, con il successo in bilico tra le affermate casacche di Guiness Ok, Desiderio Rex e Ghinea Laser, guidati rispettivamente da Battista Congiu, Roberto Andreghetti ed Edoardo Moni, toscano dalle gradite frequentazioni bolognesi. I riflettori si spostano verso la terza corsa, un bel miglio per tre anni che Pietro Gubellini prenota grazie al facoltoso Lex Di Jesolo, mentre alla quarta, una ricca borsa per femmine nate nel 2004, azzardiamo Iside Bi, una esponente del team Biasuzzi annunciata in progresso da Jan Nordin che ne affida le sorti agonistiche alle ispirate mani di Roberto Andreghetti. Si continua all'insegna dei vecchi pirati delle piste e alla quinta ancora un atout di Roberto Andreghetti in pole nel pronostico, Grande Amico, mentre alla sesta il driver ravennate propone Infinity Bi che però trova in Idaho As un avversario davvero tosto. Nella settima prova d'appello per Leopoldo Trio, ambizioso ma giornaliero portacolori della scuderia Trio. Il giovedì si avvicina al suo epilogo offrendo ottime opportunità in chiave vittoria alla coppia Fantastic Runner/Mauro Benasciutti, lei giumenta dalle notevoli doti atletiche, lui gentleman dall'ammirevole passione, mentre la nona pare destinata ad un toscano, forse Antonio Greppi, con Ippocrate Pd, o più probabilmente a Edy Moni, assai ottimista sulle chance di Ilyushin.

Questa news è stata letta 619 volte dal 17 Aprile 2008